BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Juventus-Roma (finale Torneo di Viareggio): la partita in temporeale

Oggi alle 15 l'attesissima finale del Torneo di Viareggio. Di fronte la Roma, che ha eliminato la Fiorentina ai rigori, e la Juventus, che ha avuto ragione del Parma. Seguite la diretta.

Roma-Juventus è la finale del Torneo di Viareggio 2012 (Infophoto) Roma-Juventus è la finale del Torneo di Viareggio 2012 (Infophoto)

E' finalmente arrivato il giorno tanto atteso: oggi alle 15, allo stadio dei Pini, si affrontano Juventus e Roma per la finale del torneo di Viareggio, la prestigiosa "Coppa Carnevale" giunta alla 64esima edizione. Partita tra due società sempre molto attente alla programmazione dei loro vivai e per questo sempre ai vertici del calcio giovanile italiano. Anche l'attualità parla chiaro sul valore di queste due squadre. La Roma è campione d'Italia e ha già raggiunto la finale di coppa Italia; la Juventus nella stessa competizione deve giocare la semifinale di ritorno, è prima nel girone di campionato e qui alla Coppa Carnevale ha vinto cinque delle ultime nove edizioni, mentre la Roma non festeggia dal lontano 1991, quando vinse il torneo per la terza volta. Non c'è una vera favorita: entrambe sono accreditate per il successo, bisognerà vedere che tipo di calcio esprimeranno e quanto si farà sentire la tensione.
La Juventus ha sofferto in semifinale: il coriaceo Parma, rivelazione del torneo, ha eretto un bunker difensivo che ha tenuto per ben 85 minuti, prima di inchinarsi al colpo di testa decisivo di Spinazzola che ha scongiurato i supplementari. I bianconeri hanno mostrato ancora una volta un'ottima organizzazione tattica e tanta spinta, ma al pari della prima squadra non sono stati in grado di finalizzare le molte palle gol create. Cosa che era già successa in due partite del girone eliminatorio e negli ottavi contro il Vicenza, risolti solo ai calci di rigore. La Juventus non è stata travolgente come in campionato, anche se tutto sommato è giunta meritatamente in finale. Oggi dovrebbe ancora partire Libertazzi come punta unica, anche se Padovan rientra dalla squalifica e si candida ad un posto. Deciderà naturalmente mister Baroni.
La Roma arriva in finale dopo il grande spavento delle semifinali. Contro la Fiorentina è andata subito sotto, ha avuto la possibilità di pareggiare ma Viviani (ritornato qui dopo le convocazioni con la prima squadra) ha sbagliato un rigore; il pareggio di Romagnoli ha mandato tutto alla lotteria finale, dove Pigliacelli è stato decisivo nel parare il tiro di Empereur. I giallorossi hanno sofferto l'assenza per squalifica di Ciciretti, che aveva rischiato di rovinare i quarti di finale con una sciocca espulsione. Oggi la Roma sarà come sempre schierata con il 4-2-3-1 disegnato da mister De Rossi. Non è stato un torneo brillantissimo per la Roma, che però ha superato ottavi e quarti in scioltezza, andando a sconfiggere 3-1 l'Atalanta e 2-0 la Rappresentativa serie D. Vada come vada, c'è aria di grande partita a Viareggio. Tra poco si gioca: seguite e commentate con noi Juventus-Roma.