BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

FANTACALCIO/ I consigli per la venticinquesima giornata di Serie A

Ecco i nostri consigli per i fanta-allenatori, a poche ore dall'inizio della venticinquesima giornata di campionato. Un turno in cui spicca il match di San Siro tra Milan e Juve...

Il milanista Pato, al rientro dal 1' (Infophoto)Il milanista Pato, al rientro dal 1' (Infophoto)

Al via la venticinquesima giornata di serie A, ecco i nostri consigli utili per i fanta-allenatori di tutta Italia. Si parte con il big-match di San Siro tra Milan e Juventus, in programma stasera alle 20.45. Allegri deve fare i conti con tante assenze, tra cui quelle pesantissime di Ibrahimovic e Boateng. Il tridente titolare sarà composto da Emanuelson alle spalle di Pato e Robinho. Dei tre, ci sentiremmo di puntare in particolare su quest'ultimo, che tra Arsenal e Cesena ha fatto vedere di aver finalmente aggiustato la mira. In gare simili, poi, conterà l'esperienza, una dote che abbonda nel repertorio del metronomo Van Bommel. Sul fronte bianconero, facile prevedere la voglia di rivalsa di Andrea Pirlo, protagonista fin qui di un'annata sontuosa. Meglio evitare, invece, di schierare attaccanti della Juve, non foss'altro per l'incertezza sul loro impiego. Antonio Conte deciderà solo in extremis, anche se sembra favorito il duo Quagliarella-Vucinic. E passiamo a Genoa-Parma, di scena oggi a Marassi alle 18. Pasquale Marino ha il problema di una difesa-colabrodo. Palacio, invece, è uno che non tradisce mai, specialmente davanti ai propri tifosi. La formazione di Donadoni, almeno in trasferta, non sembra dare molto affidamento, anche se un'opportunità al 'cavallo di ritorno' Mariga ci potrebbe stare tutta. Pesanti le assenze di Gilardino e Sculli per il Grifone. Tra le gare della domenica pomeriggio, spiccano gli impegni di Roma e Palermo, impegnate rispettivamente sui terreni di Atalanta e Siena. Luis Enrique, si sa, scoprirà le sue carte solo in extremis. Occhio al terzetto di centrocampo Gago-De Rossi-Pjanic: quando ci sono loro, la Roma non perde mai. Borini è in forma strepitosa, Osvaldo ancora in rodaggio dopo l'infortunio. Da segnalare il forfait di Totti per squalifica. Tra le fila nerazzurre, occhio alla crisi realizzativa di Denis: chi vuole scommettere sulla sua rinascita, faccia pure, a suo rischio e pericolo. In Siena-Palermo mancheranno Calaiò da una parte e Abel Hernandez dall'altra: tra i toscani, non vanno dimenticati Vergassola per la grinta e Brienza per la duttilità, rosanero rinati con l'asse Donati-Barreto a centrocampo. In Cagliari-Lecce spiccano le indisponibilità di Cossu e Pinilla tra i sardi e degli squalificati Obodo e Blasi per i salentini.