BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE B/ Brescia-Torino (1-0): decide un autogol di Darmian, Record di imbattibilità per Arcari

Il Brescia continua a macinare punti, e con questa vittoria in casa contro il Torino si porta a ben nove risultati utili consecutivi. La squadra di Ventura non riesce invece ad allungare

Giampiero Ventura (Foto: Infophoto)Giampiero Ventura (Foto: Infophoto)

Il Brescia continua a macinare punti, e con questa vittoria in casa contro il Torino si porta a ben nove risultati utili consecutivi. La squadra di Ventura non riesce invece ad allungare in cima alla classifica e, nonostante gli assalti a fine partita, deve tornare a casa con una pesante sconfitta, peraltro rimediata a causa di autogol.

I primi quarantacinque minuti di questo recupero della ventiseiesima giornata di serie B scivolano via tra noia e praticamente nessuna occasione. Le due squadre creano poco gioco senza mai farsi vedere nell’area avversaria, con il Torino che fa girare palla nella propria metà campo e il Brescia che attende qualche offensiva che però non arriva. La prima unica vera emozione del primo tempo riguarda il portiere del Brescia Arcari che, dopo 30 minuti di gioco, ha ufficialmente battuto ogni record di imbattibilità nella storia delle rondinelle. Standing ovation per lui da parte del Rigamonti e match che continua soporifero. E’ il Toro a cominciare a farsi avanti verso la fine della prima frazione di gioco, in particolare con Stevanovic che insieme a Parisi sembra l’unico a cercare veramente il gol. Meggiorini ha sui piedi il possibile vantaggio per due volte, ma i due diagonali escono di un soffio in entrambe le occasioni. Poco prima era stato il Brescia a rendersi pericoloso con Jonathan: Caldirola mette in mezzo un pallone interessante che attraversa tutta l’area. Il pallone sta arrivando sulla testa di Jonathan pronto a mettere in rete un gol da fare anche a occhi chiusi, ma Parisi all’ultimo secondo si allunga e con la punta del piede sposta il pallone quel tanto che basta per salvare il pareggio. Questa le uniche occasioni del primo tempo, finito dopo un minuto di recupero concesso dall’arbitro Ciampi di Roma.

La seconda frazione di gioco cambia faccia, con le due squadre che entrano in campo decise a portare a casa i tre punti. Il Toro parte alla grande e comincia a far sua la partita, con il Brescia che invece appare timido e spaventato dal gioco degli uomini di Ventura.