BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OLIMPIADI LONDRA 2012/ La regina Elisabetta inaugurerà i Giochi

I Giochi Olimpici di Londra 2012 saranno inaugurati dalla regina Elisabetta e dal principe Filippo. Un evento speciale per la regina nel suo sessantesimo anno di regno.

I cerchi olimpici sul Tamigi (Infophoto) I cerchi olimpici sul Tamigi (Infophoto)

OLIMPIADI 2012: LA REGINA E IL PRINCIPE FILIPPO ALLA CERIMONIA INAUGURALE – La cerimonia inaugurale è sempre un momento molto atteso dei Giochi Olimpici. Grande spettacolo, l'attesa per l'accensione del braciere (e per il modo in cui verrà acceso) e per sapere chi sarà l'ultimo tedoforo e chi invece leggerà il giuramento, coreografie spesso incredibili, momenti spesso importanti anche politicamente, fin da quando – proprio a Londra, ma nel 1908 – gli statunitensi si rifiutarono di abbassare la loro bandiera davanti al palco reale che a loro ricordava l'ex potenza colonizzatrice. Insomma, uno spettacolo di importanza mondiale, e per chi non è appassionato di sport addirittura il momento più significativo. Come già accennato per l'episodio di ben 104 anni fa, è abitudine che alla cerimonia partecipi il Capo di Stato della Nazione organizzatrice, e anche la storica terza volta di Londra – la capitale britannica è la prima città al mondo a tagliare questo prestigioso traguardo – non farà eccezione. Ciò significa che alla cerimonia inaugurale, prevista per venerdì 27 luglio 2012 nel nuovo Stadio Olimpico costruito nel sobborgo di Stratford, parteciperà la regina Elisabetta II, accompagnata dal principe consorte Filippo, in un anno per lei memorabile perchè segna anche il sessantesimo anniversario dall'ascesa al trono. Un regno lunghissimo, che ha segnato la storia del Regno Unito e del mondo intero. Se consideriamo che il sovrano del Regno Unito è capo di Stato anche nei Paesi del Commonwealth, è evidente che per la coppia reale questa non è certo la prima Olimpiade: Melbourne 1956, Montreal 1976 e Sydney 2000 sono i precedenti estivi, ai quali aggiungere le edizioni invernali di Calgary 1988 e Vancouver 2010, ma è evidente che un'Olimpiade in patria, anzi proprio a Londra, sia un'altra cosa. Finora Elisabetta aveva inaugurato di persona solo i Giochi di Montreal; Filippo la sostituì a Melbourne, mentre negli altri casi l'onore fu affidato ai locali Governatori. In questo caso però nessuno avrebbe potuto sostituire la regina, che inaugurerà successivamente – il 29 agosto – anche le Paralimpiadi, imitando il padre, Giorgio VI, che inaugurò i Giochi del 1948, mentre nel 1908 era stato Edoardo VII. Sulla cerimonia del 27 luglio, si sa che sarà curata dal direttore artistico Danny Boyle (il regista del film “The Millionaire”).