BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Roma-Inter (4-0): i voti, la cronaca e il tabellino (ventiduesima giornata)



Julio Cesar 4,5 – Ok, non è colpa sua e la difesa lo lascia praticamente da solo per tutta la partita, ma se prendi quattro gol…

Maicon 5 – Poche volta abbiamo visto un Maicon tanto anonimo in campo. Come se non bastasse si addormenta sul primo vantaggio giallorosso e si fa scavalcare da Juan che sigla l’1 a 0. (Dal 22' st Faraoni 5 – Entra, si vede poco e si fa ammonire). 

Lucio 4,5 – Corre dietro a Borini ma non può fare niente. Soffre per tutta la partita, che ricorderà per un bel po’.

Samuel 6.5 – L’unico della formazione nerazzurra a coprire bene in fase difensiva, riuscendo a bloccare diversi attacchi dei giallorossi. Viene sostituito nell’intervallo da Cordoba (voto 5), che non si fa notare in campo.


Nagatomo 5,5 – Niente male anche la prestazione del giapponese, bravo anche a contenere lo scatenato Lamela. Anche lui però, come i compagni di squadra, appare spesso smarrito e sottotono.


Zanetti 4,5 – Non pervenuto. Il capitano nerazzurro sembra rimasto con la testa negli spogliatoi ed è praticamente invisibile in campo. Irriconoscibile.

Palombo 5 – Per la prima volta da titolare dovrebbe tentare di prendere il posto di Thiago Motta, ma non gli riesce al meglio, anche se la grinta è tanta.

Cambiasso 5 – Anche lui, come Zanetti, è anonimo e corre a centrocampo dove la Roma ha già piantato le sue bandierine. Anche con Palombo dovrebbe esserci più affiatamento, ma i due non si trovano alla perfezione.

Obi 4 – Non solo gioca male, ma spesso le sue ingenuità creano non pochi pericoli alla squadra. Corre, questo è vero, ma è fiato sprecato.


Pazzini 5 – Ok, nel primo tempo non gioca benissimo, ma ci può stare. Tutti si aspettano una reazione nella ripresa, ma Ranieri lo toglie e mette Poli (voto 5). Perché?


Milito 5 – Quando prende palla si porta in avanti con quel suo atteggiamento che mette paura solo a guardarlo, pronto a scatenare una tempesta di gol, che però non arriva mai. Timido davanti alla porta avversaria, non punge mai davvero.


Ranieri 4 – Fuori Pazzini nell’intervallo al posto di un centrocampista. Sul risultato di 2 a 0 per la Roma. Perché?

 

 

 

© Riproduzione Riservata.