BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Catania-Roma 1-1 (recupero Serie A): i voti, la cronaca e il tabellino (diciottesima giornata)

Pubblicazione:

PAGELLE

CATANIA:

Campagnolo 6: non para un rigore come in passato a Totti ma non sfigura neanche; in realtà deve stare più attento a non prendersi un raffreddore per la pioggia che difendere la sua area.

Kosicky 6,5: gioca i 30 minuti finali, ma si fa riconoscere. Un vero miracolo quello sulla zampata di Borini in area.

Potenza 6: partita corretta, poche sbavature.

Bellusci 5: sostituisce Potenza infortunatosi durante il riscaldamento nel recupero della gara. Si fa ammonire e in 25 minuti non si vede mai.

Spolli 6.5: gli attaccanti della Roma non sono particolarmente in forma e lui ha vita facile. Nel recupero degli ultimi 25’ difende bene e non fa passare nessuna maglia giallorossa.

Legrottaglie 6.5: gol da torre; porta in vantaggio i compagni e in difesa gioca egregiamente. Ottimo acquisto del presidente Pulvirenti.

Alvarez 6: a volte assomiglia al suo antenato Vargas, corre sulla corsia e quando può scarica verso Stekelemburg.

Izco 6: gioco maschio come il campo impone.

Lodi 6,5: punizione quasi troppo perfetta per essere vera, è bravo a velocizzare il gioco a centrocampo. Peccato per l’ingenua ammonizione nel recupero della gara.

Almiron 6.5: tutte le azioni passano dai suoi piedi. Rompe e costruisce.

Gomez 6: il piccolo argentino si destreggia bene sulla sinistra, punta l'avversario in più occasioni partecipando a pericolosi contropiedi.

Barrientos 6,5: Indomabile, molta corsa e generosità.

Berghessio 6.5: questa sera è molto sfortunato perchè potrebbe segnare ben due reti se solo fosse arrivato un secondo prima all'impatto col pallone, ma nel recupero della gara si fa notare di più e affonda più volte nelle difesa romanista.

Montella 7: manda in campo un Catania affamato di vittoria dato che nelle ultime due uscite ha ottenuto zero punti, poteva essere la giornata buona ma la pioggia ha rimandato le sue speranze. In venti minuti, poi, non è certo possibile fare miracoli, ma buona prestazione comunque.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >