BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

MOVIOLA/ Pistocchi su Genoa-Juventus: gol di Pepe? Errore grave. Silenzio stampa? Scelta sbagliata (esclusiva)

Nicola Rizzoli, 40 anni, arbitro di Genoa-Juventus di ieri (INFOPHOTO)Nicola Rizzoli, 40 anni, arbitro di Genoa-Juventus di ieri (INFOPHOTO)

Il giocatore che sia in grado di rifinire, di fare la giocata di qualità che ti fa andare in porta. Quello per intenderci che è stato Cruijff nell'Ajax, o Donadoni nel Milan di Sacchi, o che oggi è Messi per il Barcellona. Conte e i tifosi devono porsi questa domanda, il silenzio stampa è un errore perchè dà degli alibi ai giocatori, che devono migliorare nella rifinitura delle azioni.

In generale non crede che ci si stia aggrappando un pò troppo agli errori degli arbitri, ammessa comunque la gravità di alcuni di essi, per nascondere i limiti delle squadre?

Oggi vediamo un calcio in cui c'è molto equilibrio e in cui gli episodi fanno la differenza. E' logico e normale pretendere arbitraggi equi, ma ridurre tutto agli errori arbitrali è sbagliato. E' molto complicato valutare nel calcio di oggi, con solamente tre arbitri su un terreno di 7000 metri quadri. Dobbiamo aggiungere gli arbitri di porta, e cercare di risolvere il problema del fuorigioco.

Questo weekend in Inghilterra abbiamo assistito ad un episodio simile a quello di Muntati in Milan-Juve, con un gol valido (e pesantissimo) annullato al QPR. Le proteste ci son state, ma perchè lì finisce tutto sul campo?

C'è completamente un altro approccio rispetto a quello che è il calcio. Da loro è uno sport, da noi no: tutte le reazioni sono conseguenti.

Già che ci siamo, per i gol fantasma cosa bisogna fare?

C'è un'unica e una sola possibilità: ed è sicuramente il fatto di aggiungere gli arbitri di porta.

Sarebbero meglio della tecnologia?

Se vogliamo migliorare l'arbitraggio al cento per cento dobbiamo istituzionalizzare gli arbitri di porta, questo è da fare subito, appena possibile. Oltre a loro direi dotare il quarto uomo di un monitor per poter intervenire in collegamento con l'arbitro sugli episodi disciplinari.

 

(Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.