BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PSG/ Al Thani, ecco chi è l'emiro che dal Qatar va alla conquista del Pallone

Pubblicazione:

Lo sponsor sulle maglie del Barcellona: è la prima volta nella storia (Infophoto)  Lo sponsor sulle maglie del Barcellona: è la prima volta nella storia (Infophoto)

Ma, forse per le relazioni politiche già ben avviate, forse perché stupito dalla Senna, forse perché affascinato da Carlà, il barone rampante ha puntato forte su Parigi e il Paris Saint Germain, di cui ha peraltro da poco rilevato il 100% della proprietà. E dopo aver collocato in dirigenza persone competenti (Leonardo e Ancelotti), ha sborsato il cash, e portato Pastore, Maxwell, Menez e molti altri all’ombra della Tour Eiffel. Il colpo da maestro però è stato giocato con la FIFA, da cui ha ottenuto l’assegnazione come paese ospitante dei Mondiali 2022, che si preannunciano un gioiello di tecnologia e spettacolo, ma soprattutto di business e strette di mano. Il braccio armato di Al Thani, nel frattempo, è stata Al Jazeera, che, come un fido cagnolino, ha seguito il padrone in tutti i suoi affari: e così, il canale tematico sportivo fondato nel 2003, è arrivato a detenere per tutto il Medio Oriente i diritti esclusivi di Serie A e Liga, oltre ad essersi comprato i diritti di Mondiali, campionati e coppe varie; e quando i diritti li deteneva un’altra compagnia, AJSport si è comprata la compagnia, come successo con ART Sport nel 2009. E, visto che l’immagine conta, nella TV panaraba sono stati assoldati, come commentatori, gente del calibro di Wenger, Weah, Maldini, Cabrini, Shearer, Sheringham, Altobelli, Gullit: mica male.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >