BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SORTEGGI CHAMPIONS LEAGUE/ Caputi: Milan, te la puoi giocare. Inter e Napoli fuori perchè... (esclusiva)

Mourinho e Guardiola (Infophoto)Mourinho e Guardiola (Infophoto)

Diciamo che non mi ha sorpreso. L’Inter, per quanto superiore tecnicamente, ha sofferto molto la corsa e il temperamento dei francesi.

Ci rimane il Milan: sono sempre i rossoneri, alla fin fine, a salvare l’onore del calcio italiano in Europa, nonostante la figuraccia dell’Emirates.

Normale: è la squadra italiana più forte, più tecnica e quella più abituata a giocare questo tipo di gare e di competizioni. Torniamo a quello che dicevo prima: De Laurentiis dice che l’esperienza non è importante, ma si sbaglia.

E veniamo al sorteggio: scontato dire che il Milan dovrebbe evitare le due spagnole. O no?

Io credo che il Milan possa giocarsela con tutte, tolte appunto Barcellona e Real Madrid che restano di un altro pianeta. Sono due club che possono contare su soldi e tradizione, che sono, a mio avviso, i due fattori fondamentali per competere ad altissimi livelli. Poi dietro di loro, tutto sommato, vedo molto equilibrio.

Questi quarti di Champions, secondo lei, rappresentano un po’ la rivincita del calcio latino?

Può essere una chiave di lettura, ma non l’unica. Ripeto, vedo una competizione abbastanza livellata, in cui i rossoneri potranno sicuramente dire la loro.

In definitiva, qual è lo stato di salute del nostro calcio?

Non stiamo benissimo, ma nemmeno peggio di altri. Penso all’Inghilterra, che ha perso l’Arsenal e i due Manchester, senza dimenticare che lo stesso Chelsea è passato in maniera un po’ avventurosa. C’è molto rammarico, perché potevamo arrivare con tre squadre ai quarti, non avessimo avuto un’Inter spremuta e un Napoli inesperto.

 

(Alessandro Basile)

© Riproduzione Riservata.