BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Cagliari-Cesena (3-0): i voti, la cronaca e il tabellino (ventottesima giornata)

Pubblicazione:domenica 18 marzo 2012 - Ultimo aggiornamento:domenica 18 marzo 2012, 19.13

Massimo Ficcadenti, appena richiamato da Cellino (Infophoto) Massimo Ficcadenti, appena richiamato da Cellino (Infophoto)

Cagliari

 

Agazzi 6.5: Molto bravo quando c'è da intervenire.

Pisano 6: Giornata di assoluto relax in fase difensiva. Si propone qualche volta in avanti.

Canini 5.5: Le uniche azioni del Cesena nascono per sue disattenzioni.

Astori 6.5: L'Autogol di Napoli è solo un lontano ricordo. Il migliore della retroguardia.

Agostini 6.5: Pendolino di fascia, Russo gli nega un rigore evidente, lui non si scompone.

Ekdal 6: Come molti suoi compagni dà la sensazione di non doversi sforzare per avere la meglio sugli avversari.

Conti 6.5: Solita abnegazione nelle due fasi.

Nainggolan 7: Si rivede il Nainggolan che aveva meritato le prime pagine dei giornali. (Dal 35'st Perico sv)

Cossu 7: Anche lui torna sui livelli che gli competono. Forse la migliore prestazione della sua stagione.

Pinilla 8: Una tripletta è sempre una tripletta, anche se due reti arrivano su calcio di rigore. La panacea alla sterilità offensiva dei sardi. (Dal 20'st Larrivey 6: Non si ripete dopo Napoli, anche perché è difficile. Ci mette comunque tanta voglia).

Thiago Ribero 6: Tanto movimento ma anche troppa imprecisione sotto porta. (Dal 13'st Ibarbo 6.5: Il Cesena finisce in dieci per un suo ottimo spunto. Sorprende comunque la decisione di lasciarlo in panchina.


All. Arrigoni 6.5: Buon ritorno sulla panchina cagliaritana. Adesso gli obiettivi sono due: la salvezza e mantenere la panchina sino al termine della stagione.

 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >