BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Lecce-Palermo (1-1): i voti, la cronaca e il tabellino (ventottesima giornata)

Serse Cosmi, allenatore Lecce (Infophoto)Serse Cosmi, allenatore Lecce (Infophoto)

Palermo

 

Viviano 7: Una grande parata su Miglionico evita l'ennesima sconfitta esterna.

Munoz 5.5: Realizza il gol del pareggio, ma in occasione del rigore è troppo ingenuo e, almeno fino a prova contraria, un difensore deve saper difendere.

Mantovani 6: Vedersela con Muriel non è affatto facile, in qualche modo riesce ad uscirne indenne.

Labrin 6: Prova poco più che discreta.

Aguirregaray 6.5: Male nel primo tempo, cresce alla distanza risultando imprendibile per lunghi tratti. Rischia anche un rigore che ci starebbe tutto, Tagliavento lo grazia.

Migliaccio 6: Buon lavoro in fase di interdizione, non appariscente ma efficace.

Donati 5.5: La manovra del Palermo viene limitata dalla sua giornata opaca.

Bertolo 3.5: Una reazione scriteriata spreca il vantaggio potenziale di una gara da giocare con l'uomo in più. Porta sulla coscienza la gara di oggi.

Balzaretti 5.5: Non garantisce continuità sull'out mancino. (Dal 32'st Acquah sv)

Ilicic 6: Accende la luce ad intermittenza. (Dal 35'st Zahavi sv)

Hernandez 6: Causa l'espulsione di Oddo ma appare troppo leggero sotto porta. (Dal 14'st Budan 5.5: Entra con la squadra più guardinga ed ha pochi palloni giocabili).

 

All. Mutti 5.5: Neanche a Lecce arriva la vittoria esterna. L'ingenuità di Bertolo rovina una gara che sembrava poter essere controllata in tutt'altro modo.

 

(Massimiliano de Cesare)

 

 

© Riproduzione Riservata.