BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Milan-Barcellona live (0-0 p.t. Champions League 2011/2012), andata dei quarti di finale: la partita in temporeale

Milan-Barcellona chiude il 1° tempo. Lo spettacolo cala il sipario e le due squadre si avviano negli spogliatoi, ma ci sono ancora 45 minuti di emozioni. La diretta di Milan-Barcellona live

Lionel Messi (Infophoto) Lionel Messi (Infophoto)

DIRETTA MILAN-BARCELLONA LIVE (0-0 PRIMO TEMPO CHAMPIONS LEAGUE 2011/2012, ANDATA QUARTI DI FINALE) – Finisce 0 a 0 il primo tempo della super sfida tra Milan e Barcellona, valida per l’andata dei quarti di finale di Champions League. Le formazioni di partenza vedono il Milan in schieramento tipo, con Nesta che rileva l’infortunato Thiago Silva e Boateng dietro Ibra e Binho, Barcellona classico con la sorpresa Keita al posto di Fabregas. L’avvio è da cardiopalma, perché il Milan pressa altissimo, mettendo paura ai giocatori del Barcellona. I rossoneri sembrano più forti, e rischiano più volte di passare in vantaggio. Al secondo minuto Boateng prova a ripetersi dopo l’eurogol ai gironi, ma il suo destro dal limite è rimpallato da un difensore, mentre al terzo minuto Robinho si mangia un gol che stavolta sarà pesante da digerire: una bomba dal limite di Ibra viene murata da Piquè, il pallone si impenna e arriva al brasiliano, che da solo nell’area piccola calcia al volo svirgolando. Al 9’ si vede anche il Barcellona, con una bomba di Messi parata con affanno da Abbiati, che non trattiene, ma il tap in di Daniel Alves è impreciso ed esce. Al 16’ un brivido gelido: una punizione si trasforma in uno schema micidiale, che con pochi tocchi mette Sanchez davanti ad Abbiati, che tocca il cileno rischiando il rigore. Un minuto dopo il cuore cessa di battere di nuovo: il cross di Alves trova il tap in di Messi che insacca, ma l’argentino è in palese fuorigioco. Ma l’occasione migliore di tutto il primo tempo capita a Ibra: servito fantasticamente da Seedorf con un passaggio filtrante, lo svedese aggancia e in area la piazza, ma il tiro da posizione favorevolissima si rivela debole e centrale. Il Barcellona comincia allora ad attaccare sul serio, e comincia a fare paura: tra le tantissime occasioni, due su tutte. Al 26’ il tiro al volo di Iniesta viene smanacciato miracolosamente da Abbiati, mentre al 35’ a compiere il miracolo è antonini, che si fa trenta metri di scatto dietro a Sanchez involato verso la porta a campo aperto, prima di scivolare perfettamente sulla sfera liberando l’urlo di San Siro, che stava tremando. È l’ultimo vero brivido del primo tempo, visto che dopo c’è il classico dominio del Barcellona, che però stavolta non riesce a trovare il varco per colpire. Senza minuti di recupero finisce qui, visto che di gioco, e che gioco, ce n’è stato a sufficienza. Ma di sicuro non ne siamo stanchi, e quindi sotto con la ripresa! 

PAGELLE PRIMO TEMPO
MILAN: 6.5: sarebbe 7 se mantenesse per tutto il tempo la carica e l’agonismo con cui gestisce i primi 20 minuti e i contropiede che talvolta gli capitano
MIGLIORE MILAN, SEEDORF, 7: gestisce tanti palloni, perché o recupera la sfera, o è il primo a riceverla per impostare le azioni. Tocchi da campione, come l’assist a Ibra
PEGGIORE MILAN, IBRAHIMOVIC, 5.5: spiace dirlo, ma ancora non riesce ad essere decisivo. Spesso fuori dal gioco, si mangia un gol enorme
BARCELLONA: 6.5: sorpreso dall’atteggiamento del Milan, quando però prende il controllo fa davvero paura
MIGLIORE BARCELLONA, MESSI, 7: catalizza il gioco, e si beve gli avversari come e quando vuole
PEGGIORE BARCELLONA, PUYOL, 6: in difesa bene, ma il terzino deve spingere, come fa Alves dall’altra parte (Giovanni Gazzoli @giogazzoli)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI MILAN-BARCELLONA LIVE (ANDATA QUARTI CHAMPIONS LEAGUE): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE