BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Ciaschini: Milan, non rilassarti contro l'Arsenal. Barcellona senza problemi, grande equilibrio nelle altre due sfide (esclusiva)

InfophotoInfophoto

Certamente sarà una sfida molto equilibrata. Lo Zenit potrebbe anche aspettare l'avversario, visto che sarà il Benfica ad avere l'onere di attaccare e quindi correrà il rischio di scoprirsi.

Mercoledì tocca a Barcellona-Bayer Leverkusen: blaugrana già ai quarti?

Direi proprio di sì, come d'altronde pensavo già prima della partita d'andata.

Potrebbe quindi essere l'occasione per mettere in mostra altri giovani della cantera?

Vale quanto ho detto prima per il Milan. In queste partite non si può far fare vetrina ai giovani, se saranno schierati sarà solo per le loro qualità e perchè soddisfano le esigenze di Guardiola per questa partita.

Se invece allenasse il Bayer, come affronterebbe questa partita?

Domanda impegnativa questa... Aggredire il Barcellona è difficile, anche perchè ti esponi ai loro attacchi, ma d'altronde i tedeschi non possono permettersi di aspettare e lasciare il Barcellona libero di imporre il proprio gioco. Quindi io proverei ad aggredire fin da subito, tanto non hanno niente da perdere.

Infine Apoel-Lione: il miracolo cipriota può continuare?

Sì, potrebbe succedere, perchè il Lione è meno forte rispetto agli anni passati. Anche questa, come Benfica-Zenit, sarà una partita molto equilibrata e aperta a ogni risultato, e gli episodi potranno risultare decisivi.

In ogni caso qualche outsider si qualificherà per i quarti, come voleva Platini. Cosa ne pensa?

Sì, allargare gli orizzonti era proprio l'obiettivo di Platini. Ma di certo in fondo arriveranno le più forti, le sorprese sono possibili fino ai quarti.

 

(Mauro Mantegazza)

© Riproduzione Riservata.