BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

BALOTELLI/ SuperMario salva il City, ma con Mancini ancora schermaglie...

SuperMario sempre protagonista, nel bene e nel male. Ieri con una sua doppietta ha salvato il City dal ko contro il Sunderland, ma Mancini continua a punzecchiarlo...

Mario Balotelli (Infophoto)Mario Balotelli (Infophoto)

Mario Balotelli, sempre lui. Protagonista nel bene e nel male, c'è poco da fare. Il detto 'croce e delizia' sembra essere stato inventato appositamente per lui. Prendiamo la gara di ieri: il Manchester City perde 3-1 in casa col Sunderland a 5 minuti dalla fine. Il Nostro ha segnato un rigore, ma non ha giocato un granchè, come gli farà notare, un po' sadicamente, Roberto Mancini a fine gara. "Non ha giocato bene, uno come lui dovrebbe fare sempre la differenza, non solo negli ultimi 2-3 minuti". Già, ma SuperMario quando si sveglia, si sveglia. Eccolo dunque realizzare il gol del provvisorio 3-2 con un destro vellutato, prima del definitivo 3-3 firmato da Kolarov, con il quale l'attaccante aveva litigato in campo, qualche minuto prima. Motivo del contendere, chi dovesse battere un calcio di punizione, poi calciato dal serbo, che sfiorerà la rete. Cose un po' da bambini. "Mario è inaffidabile", è la sentenza scolpita nel marmo da Mancini, che comincia a non poterne più delle sue bizze. L'ultima lite tra i due qualche giorno fa, quando Balotelli ha deciso di volare in Italia per trascorrere il suo tempo libero, anzichè starsene buono buono a Manchester. Macchè, lui è così, prendere o lasciare. Il Mancio prende, continua a prendere, ma sempre più malvolentieri. "Lui è un campione e in campo può inventarsi di tutto". Anche negli ultimi due-tre minuti e basta, è vero, però magari in quei minuti ti fa vincere le partite. O te le rimette sui binari giusti. In campo e fuori, SuperMario continua a far discutere: per lui sembra quasi una maledizione. Ultimamente Mancini gli aveva 'suggerito' addirittura di sposarsi, così da mettere finalmente la testa a posto. La fidanzata del giocatore, Raffaella Fico, dapprima ha glissato ("Siamo troppo giovani"), poi ha fatto parziale dietrofront: "Se Mario vuole, lo sposo". Ma chissà se le nozze servirebbero ad un tipo così. Uno che, peraltro, è capace anche di gesti di grandissima umanità. Come quando regalò più di mille sterline ad un barbone dopo una vincita al casinò. E poi c'è quel video che sta girando in queste ore sul web, in cui c'è lui che soccorre un ragazzo svenuto: vero o falso? Cose da Mario, comunque, cose che ci possono stare tranquillamente, per il suo carattere matto e geniale, in fondo positivo.