BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Bologna-Cagliari live (0-0 p.t. Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

Bologna-Cagliari chiude il primo tempo sul punteggio di 0-0. Le squadre vanno al riposo e si preparano per un secondo tempo in cui cercheranno il gol. La diretta di Bologna-Cagliari live

Bologna-Cagliari: all'andata fu 1-1 (INFOPHOTO)Bologna-Cagliari: all'andata fu 1-1 (INFOPHOTO)

La sfida del Dall'Ara tra Bologna e Cagliari che chiude la 32° giornata del campionato italiano termina all'intervallo sul risultato parziale di 0-0. Chi vince questa sera si guadagna con ogni probabilità la dolce e tranquilla permanenza nella massima serie con tanti saluti a fastidiosi scongiuri e scomode tabelle poiché i sardi sono a quota 38 punti, i felsinei subito dietro a 37. Le due formazioni, sebbene abbiano giocato un campionato pressoché costante ed in linea con i propri obiettivi, non assaporano la soddisfazione dei tre punti da parecchio tempo: gli emiliani non vincono tra le mura amiche da ben tre partite mentre, gli ospiti, sono riusciti a raccogliere solo tre punti nelle ultime otto trasferte. Sul piano degli uomini che scenderanno in campo, sia Pioli che Ficcadenti devono fare a meno dei loro principali bomber: Di Vaio e Pinilla infatti sono entrambi squalificati, così partono dal primo minuto Acquafresca per i bolognesi, al cui supporto agiranno Gimenez e Diamanti e, sull'altra sponda, Larrivey assieme a Thiago Ribeiro.   La partita inizia con un Cagliari in costante possesso palla e padrone della metà campo avversaria ma è il Bologna ad avere la prima palla gol che capita sui piedi di Acquafresca; l'ex di turno, da fuori area riceve un pallone che scaraventa direttamente in porta, il tiro insidioso viene fortunosamente murato da Agazzi col petto. I successivi minuti sono caratterizzati da molte imprecisioni su entrambi i fronti, le squadre si annullano a vicenda non riuscendo quasi mai a trovare la via del tiro. Ad un quarto d'ora dal termine un angolo del Cagliari aziona un flipper che carambola su più giocatori finendo improvvisamente nei pressi di Gillet, bravo, grazie ai suoi riflessi, a bloccare la sfera con sicurezza. Poco dopo è il Bologna a bussare nuovamente dalle parti di Agazzi: Morleo dal fondo serve all'indietro Diamanti che calcia un raso diretto a fil di palo, sulla ribattuta generata dai guantoni del portiere, però, Acquafresca non è abbastanza rapace da insaccare. Negli ultimi minuti la sfida si accende offrendo una buona occasione prima a Larrivey, che pescato in area, cestina un cross dal fondo incornando sopra la traversa; poi è ancora Acquafresca che lanciato a rete, viene affossato da Canini. L'arbitro Di Bello, che esordisce oggi in serie A, sceglie il cartellino giusto, il centrale di Ficcadenti si becca il giallo e non il rosso perché l'azione non era da ultimo uomo. Allo scoccare del 45' è Diamanti ad inventarsi un colpo dei suoi con un sinistro dai 30 metri, trova le mani di Agazzi, per ora il migliore tra i suoi, a deviare sopra la traversa il suo velenoso sinistro. Più Bologna per ora, nel secondo tempo serve una reazione degli ospiti che sono calati vistosamente nel finale della prima frazione.