BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VOLLEY FEMMINILE/ Parisi (All. Yamamay Busto Arsizio): stagione irripetibile, alle ragazze ho detto... (esclusiva)

Pubblicazione:lunedì 16 aprile 2012

Infophoto Infophoto

VOLLEY FEMMINILE, YAMAMAY BUSTO ARSIZIO CAMPIONE D'ITALIA: L'INTERVISTA A CARLO PARISI (ESCLUSIVA) - Al termine di una partita tiratissima, spettacolare e combattuta sino all'ultimo punto, Busto Arsizio si aggiudica anche lo scudetto, il primo della sua storia, e griffa in maniera indelebile una stagione praticamente perfetta. La vittoria del tricolore si aggiunge a quelle in Coppa Italia ed al successo in Cev cup, componendo un triplete destinato a restare negli annali. La vittoria ai danni di Villa Cortese, alla terza sconfitta consecutiva in una finale scudetto, è arrivata in un PalaYamamay gremito in ogni ordine di posto. Una battaglia senza esclusione di colpi, chiusa al tie break e caratterizzata da continui ribaltoni. Un escalation di emozioni culminata nel salvataggio della Havlickova sul match point della MC Carnaghi ed il successivo ribaltone che ha portato il tricolore in casa Yamamay. Per analizzare l'ennesimo successo stagionale di Busto Arsizio, abbiamo contattato, in esclusiva per IlSussidiario.net, il suo condottiero: Carlo Parisi. Questo quanto emerso nella piacevole intervista rilasciata dall'allenatore della squadra bustocca.

Una partita entusiasmante. Quali sono le sensazioni del giorno dopo?

È stata una partita intensissima, con grande carica nervosa. Davvero un'esperienza incredibile da vivere dal campo. Lì da fuori devi cercare di mantenere la lucidità per stare vicino alla squadra e prendere le decisioni giuste. Non è stato per niente facile ma devo fare i complimenti alle ragazze.

C'è stato un momento in cui ha temuto stesse sfumando un campionato praticamente dominato?

Ovviamente quando hanno giocato la palla del match è stata dura; in quel preciso momento però non pensi tanto al rischio di perdere tutto. Ti concentri esclusivamente sulla possibilità di annullare il loro servizio. Proprio quello scambio è stato impressionante, per intensità e durata. Loro hanno avuto l'opportunità per chiudere ma non è andata così. Sono state bravissime le ragazze ed era scritto che dovesse andare così.

Per l'appunto il Match point annullato nel tie break è stato qualcosa di epico. Può essere il simbolo di questa finale tiratissima e dell'intera stagione?

Racchiude senza dubbio il carattere ed il modo di giocare della squadra. Le ragazze hanno sempre messo in mostra questo modo di giocare nell'arco della stagione. Non mollare mai e lottare su ogni pallone. Nessuno voleva far cadere la palla e si è visto. Credo che chiunque abbia ammirato quello scambio ha provato comunque queste sensazioni.

Ma cosa si dice alle ragazze durante una partita così tirata? 


  PAG. SUCC. >