BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Chelsea-Barcellona (1-0): voti, cronaca e tabellino (Andata Semifinale Champions League)

Il Chelsea batte a sorpresa 1-0 il Barcellona nell'andata di Stamford Bridge. Decide un gol di Drogba a fine primo tempo. Inutili gli assalti del Barça che coglie una traversa e un palo.

Didier Drogba, matchwinner dell partita (Infophoto) Didier Drogba, matchwinner dell partita (Infophoto)

PAGELLE CHELSEA-BARCELLONA (1-0): VOTI, CRONACA E TABELLINO DELLA PARTITA DI CHAMPIONS LEAGUE - Finisce 1-0 per il Chelsea la semifinale di andata di Champions League, ed è un risultato a sorpresa. Il Barcellona, favorito alla vigilia, tiene palla per tutta la partita e comanda le operazioni per novanta minuti, ma risulta sterile quando si tratta di concludere. Coglie comunque una traversa e un palo clamorosi, Cech fa il resto parando tutto e il centrocampo dei Blues, con Meireles e Lampard strettissimi a ridosso di Mikel, chiudono gli spazi centralmente, dove Messi non sfonda quasi mai. Così il Chelsea va a giocarsi il ritorno del Camp Nou avendo due risultati su tre a disposizione, e potendo permettersi anche di perdere, sempre che segni e non prenda più di un gol di scarto. Il Barcellona deve riflettere su una gara che ha dominato ma che non ha saputo portare a casa: Guardiola l'aveva detto: "Saraà dura segnare". Forse, però, nemmeno lui se l'aspettava così.

SINTESI PRIMO TEMPO CHELSEA-BARCELLONA- Guardiola lascia in panchina Pique, che non è al meglio, e propone Puyol al centro con Adriano a sinistra; Di Matteo risponde con il 4-3-3 nel quale non trova posto Kalou, perchè Ramires gioca sulla linea di Drogba e c'è Meireles a centrocampo. Il Chelsea tocca il primo pallone dopo un minuto e venti, ma lo fa con un fallo: è l'antipasto di quello che accadrà per tutto il primo tempo, con il Barcellona che fa girare palla a ripetizione ma non trova spazi, contro una squadra impostata palesemente per difendere la porta e poco altro. Drogba scatta in posizione regolare ma controlla male al limite dell'area, poi è un monologo blaugrana: Sanchez al 9' colpisce la traversa interna con un pallonetto a scavalcare Cech su invito delizioso di Iniesta che aveva scambiato con Messi, otto minuti più tardi Iniesta riceve in area da Messi, calcia a colpo sicuro ma trova Cech, sul tap in orrenda conclusione sballata di Fabregas, che al 43' si vede respingere sulla linea un tiretto anemico da Ashley Cole. Il Chelsea subisce ancora e ancora, non tiene palloni davanti, finisce costantemente in fuorigioco, eppure all'ultimo minuto di recupero passa: Ramires scappa a sinistra dove Dani Alves perde un giro in difesa, cross in mezzo all'area per Drogba che sfrutta un paio di scivoloni dei centrali blaugrana e batte inesorabilmente Valdes che riesce solo a toccare. Epilogo di frazione impensabile che premia i Blues molto al di là dei loro meriti. Certo, il Barcellona dovrà alzare l'asticella della concretezza e del cinismo se vuole riprendere la partita e uscire da Stamford Bridge con un risultato favorevole.

SINTESI SECONDO TEMPO CHELSEA-BARCELLONA - Si riparte con lo stesso canovaccio di prima: il Barcellona fa la partita, il Chelsea sta dietro, ancora di più perchè la gara l'ha giò sbloccata. Già al 6' minuto Adriano parte in slalom e tenta il destro a giro: attento Cech. L'occasione grossa i blaugrana ce l'hanno al 58': Sanchez riceve una palla filtrante da Messi, ma il pallone gli rimane sotto il piede e nell'attimo che impiega per liberare il piatto da due passi, Ashley Cole lo rimonta e lo costringe a tirare fuori. E' il preludio alla sostituzione del cileno, che lascia il posto a Pedro dopo una gara incolore. Il Chelsea si chiude ancora id più con il passare dei minuti, il Barcellona si prende un paio di punizioni al limite con i guizzi di Messi ma non le sfrutta a dovere. E' una gara che non vive di sorprese, i Blues provano anche a mettere fuori il naso ma non creano nulla, se non un pallone buttato in mezzo sul quale Cahill commette fallo di mano nello stopparlo. Man mano che passano i minuti, gli inglesi sentono l'impresa avvicinarsi. Guardiola prova a scuotere il suo centrocampo inserendo Thiago Alcantara per Fabregas, arriva qualche tiro ma la mira scarseggia. Si arriva all'87' minuto, e il Chelsea comincia a rivivere l'incubo Iniesta: punizione liftata di Messi, Puyol ci mette la testa spizzando verso l'angolino, Thiago non ci arriva per la deviazione che spiazzerebbe Cech, e il portiere si allunga e la mette in angolo. L'arbitro Brych concede tre minuti di recupero, e all'ultimo il Barcellona decide finalmente di tirare appena dentro l'area: lo fa Pedro, che calibra il piatto rasoterra dopo una percussione di Messi che arriva in qualche modo al centro e poi scarica: ma il destro di Pedrito, chirurgico, trova solo il palo, con Ashley Cole che forse la sfiora in maniera decisiva. Non servirebbe a nulla, però, se Busquets non regalasse il pallone agli spettatori in piccionaia con la porta spalancata. Finisce qui: esulta il Chelsea che andrà al Camp Nou per difendere il pareggio, il Barcellona perde dopo 15 risultati utili consecutivi e adesso è chiamato alla remuntada.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LE PAGELLE DI CHELSEA-BARCELLONA (1-0): I VOTI E IL TABELLINO DELLA PARTITA DI ANDATA DELLE SEMIFINALI DI CHAMPIONS LEAGUE