BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOCERINA-REGGINA/ Chi è Marco Pomante, il giocatore trasportato in ospedale

Ancora paura in Serie B. Malore in campo per Marco Pomante, giocantore della Nocerina. Ecco la scheda del calciatore nato a Teramo nel 1983. Si tratta di un giocatore che ha fatto la gavetta

Nocerina (infophoto) Nocerina (infophoto)

Ancora paura in Serie B. Sabato scorso Piermario Morosini, giocatore del Livorno, durante il match contro il Pescara, ha avuto un malore che lo ha portato alla morte. Tutto il mondo del calcio italiano e intenzionale ha omaggiato lo sfortunato calciatore bergamasco. Dopo sette giorni a Nocera la scena si è ripetuta anche se, fortunatamente, non con le stesse conseguenze. Dopo due minuti dall'inizio del secondo tempo il difensore centrale della Nocerina Marco Pomante si è sentito male ed è collassato in campo. Ovviamente paura e timore tra i compagni di squadra e gli avversari visto che quello che è successo a Morosini. Il difensore della Nocerina è stato subito trasportato in ospedale da un'ambulanza, al giocatore è stato messo un reggicollo. Durante le operazioni era cosciente. A breve si conosceranno meglio le condizioni del calciatore della Nocerina. Di certo non è un altro segnale positivo per il calcio italiano, troppi problemi in questo periodo a livello di salute. Marco Pomante è un difensore della Nocerina di 29 anni, un calciatore che ha fatto tanta gavetta che ha avuto l'apice della carriera nella scorsa stagione quando ha segnato con la maglia della Nocerina il gol che ha promosso i campani in Serie B nel match contro il Foggia. Si tratta di un difensore forte fisicamente che ha iniziato la propria carriera in Serie B nel 2000-2001 con la maglia del Pescara. Dopo un altro anno in Serie C1 sempre con il Pescara, il difensore nato a Teramo è passato al Fano in Serie C2 dove è rimasto per tre stagioni prima di ritornare a giocare con gli abruzzesi in Serie B dove ha però raccolto poche presenze in due stagioni. Altri trasferimenti durante gli anni prima a Chieti in Serie C1 e poi con il Giulianova e Ravenna sempre nella stessa categoria. L'ennesimo ritorno a Pescara è in Lega Pro 1^ divisione ma ci rimane un anno prima di giocare per due anni ad Andria. Un giocatore che gira l'Italia ma fa sempre ritorno a Pescara prima degli ultimi due anni a Nocera. Lo scorso anno ha conquistato il posto da titolare giocando 24 volte e segnando due gol, uno dei quali importantissimo. In estate ha chiesto e ottenuto di restare alla Nocerina per disputare il campionato di Serie B. Quest'anno per lui già 26 presenze, sta lottando per non retrocedere con la squadra campana.