BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Barcellona-Chelsea (2-2): i voti, la cronaca e il tabellino (Semifinale di ritorno Champions League 2011/12)

Didier Drogba, decisivo per la finale del Chelsea (Infophoto)Didier Drogba, decisivo per la finale del Chelsea (Infophoto)

Barcellona

 

Valdes 5.5: Fornisce un costante senso di insicurezza, prima quando recupera affannosamente la posizione sul tiro da centrocampo di Drogba, poi con l'uscita a vuoto su Ivanovic.

Pique sv (Dal 35'pt Dani Alves 6.5: Il suo ingresso fornisce una grande spinta e maggiori soluzioni offensive alla manovra catalana) 

Mascherano 5: Averlo al centro della difesa permette di avere più raziocinio al momento di far partire l'azione, ma può costare anche pesanti imbucate come quella del primo gol.

Puyol 5: Non si sottrae alla giornata negativa della retroguardia blaugrana. In evidente affanno contro la fisicità di un certo Drogba.

Xavi 6: Tocca la solita miriade di palloni, quest'oggi con un pizzico di incisività in meno, ma il giudizio appena sufficienze è frutto delle troppe aspettative che si hanno nei suoi confronti.

Busquets 7.5: L'operaio in mezzo agli architetti si regala una serata da protagonista. Un gol ed il recupero che permette la ripartenza del 2-0 sono gli highlights di una partita straordinaria.

Iniesta 6.5: La rete ma non solo. Tanti inserimenti e la capacità di supportare un Cuenca piuttosto in affanno.

Cuenca 5: La conferma che non tutto quello che esce dalla Cantera può già essere pronto per una semifinale di Champions. Il ragazzo si farà, ma questa sera perde miseramente il confronto con la vecchia volpe Cole. (Dal 23'st Tello 5.5: Ha poco tempo per cambiare il corso della gara, non ci riesce e spreca anche un buonissimo pallone calciando alto in equilibrio precario).

Fabregas 5.5: Non vive il suo momento migliore in maglia blaugrana. L'ennesima sostituzione dell'ultimo periodo è lì a confermarlo. Resta comunque da applausi un passaggio di tacco che libera Messi nei primi minuti di gara. (Dal 29'st Keita sv)

Sanchez 5.5: Ben imbrigliato dalle maglie del Chelsea. Non riesce ad incidere nel giorno in cui Messi viene meno.

Messi 5: Sparare su di lui questa sera sarebbe sin troppo facile ed ingeneroso. Incappa nella più classica delle giornate negative, sul palcoscenico più importante. Può capitare a tutti.

 

All. Guardiola 5.5: Pecca forse di superbia ostinandosi a predisporre una squadra votata quasi esclusivamente alla fase offensiva. La sua perseveranza nel provare a giocare sino all'ultimo secondo è però la caratteristica che rende grandioso il suo Barça.