BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Barcellona-Chelsea (2-2): i voti, la cronaca e il tabellino (Semifinale di ritorno Champions League 2011/12)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Didier Drogba, decisivo per la finale del Chelsea (Infophoto)  Didier Drogba, decisivo per la finale del Chelsea (Infophoto)

Chelsea

 

Cech 8: Semplicemente mostruoso in almeno quattro occasioni (senza contare le parate dell'andata). La sua mano agisce sotto l'influsso della dea bendata quando nella ripresa devia sul palo la conclusione di Messi.

Ivanovic 6.5: Ben presto dirottato nel ruolo di centrale per l'infortunio di Cahill, si disimpegna benissimo contro i folletti blaugrana, aiutato dall'affollamento nella sua area di rigore.

Cahill sv (Dal 12'pt Bosingwa 6.5: Una prova di sacrificio e volontà. Si pone sulla linea di difesa e fa parte del muro blues).

Terry 4.5: Imperdonabile l'ingenuità che lascia in inferiorità numerica i suoi compagni.

Cole 7: Cuenca non lo supera nemmeno una volta. Serviva una partita di puro sacrificio e lui la regala non concedendosi neanche una sortita offensiva.

Mikel 6.5: Un solo errore in tutta la partita. Per il resto fa grandissima densità e rottura nella mediana.

Meireles 7: Peccato per il giallo che lo costringerà a saltare la finale. Tra la rete con il Benfica ed il lavoro di questa sera buona parte della qualificazione passa anche dai suoi piedi (e polmoni).

Ramires 7: Un gol ai limiti del fantascentifico nel momento più difficile. Per il resto si sacrifica come tutti i compagni, con la stessa efficacia.

Lampard 5.5: Meriterebbe un'espulsione per un fallaccio su Fabregas nella ripresa. Fa sentire la sua grinta in mezzo al campo, ma incide poco.

Mata 5: Il contesto tattico non lo aiuta. Esattamente come all'andata si vede pochissimo e delude le aspettative. (Dal 13'st Kalou 6.5: Fa sicuramente meglio di Mata. Corre avanti e indietro in soccorso della difesa e nel finale gioca praticamente da terzino aggiunto).
Drogba 7:
Uno strapotere fisico che permette al Chelsea di reggere gli assalti del Barcellona e rifiatare. Al contrario di Messi ha anche la fortuna dalla sua, perché il rigore che regala ai blaugrana non influisce sul risultato finale. (Dal 35'st Torres 6.5: Entra ed ha il tempo di confermarsi bestia nera per i colori blaugrana. Senza considerare l'importante merito di evitare gli ultimi minuti di sofferenza)

 

All. Di Matteo 7: La fortuna gioca sicuramente un ruolo importante nella carriera di un allenatore. Lui è indubbio ne abbia avuta, ma limitare la finale del suo Chelsea a questo fattore è un errore da non commettere assolutamente.

 

(Massimiliano de Cesare)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.