BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Torino-Crotone live (2-0 p.t. Serie B 2011/2012): la partita in temporeale

Pubblicazione:

Angelo Ogbonna, difensore centrale del Torino (Infophoto)  Angelo Ogbonna, difensore centrale del Torino (Infophoto)

DIRETTA TORINO-CROTONE LIVE (2-0 PRIMO TEMPO SERIE B 2011/2012): LA PARTITA IN TEMPOREALE - Torino in vantaggio sul Crotone per 2-0 al termine del primo tempo. Due reti in apertura e chiusura di tempo, con il Torino che ha ben controllato la prima parte della gara, poi una volta sbloccato il risultato si è un po' seduto in attesa degli eventi e ha subito l'iniziativa di un Crotone che viene da un ottimo periodo di forma. I calabresi però non sono riusciti a dare fastidio a Benussi che di fatto non ha dovuto compiere interventi significativi; così il Torino ha trovato il guizzo giusto per raddoppiare e, di fatto, quasi chiudere la partita. Nel Torino, Ventura fa turnover pensando al Livorno (martedi): resta in panchina Bianchi, Stevanovic addirittura non convocato, gioca Oduamadi a destra. Il Crotone deve cominciare con Sansone e Florenzi in panchina: i due arrivano dall'Under 21 e non hanno recuperato del tutto. Pronti via, e il Torino è in vantaggio: è il terzo minuto quando Glik viene lasciato solo in mezzo all'area e incorna da calcio d'angolo per il suo secondo gol in poco tempo, dopo quello realizzato alla Reggina in modo analogo. Il Crotone a quel punto esce dal guscio, rischia su un paio di ripartenze (difesa altissima quella proposta da Drago) ma poi alla distanza prende in mano la partita, presentandosi puntualmente sulla trequarti grazie all'ottimo lavoro di Eramo e Galardo in mezzo, ma non riuscendo mai ad innescare Calil e De Giorgio. I calabresi ci provano allora dalla distanza, ma le due o tre conclusioni tentate (Maietta, Caccavallo, De Giorgio) non impensieriscono Benussi. Al gol va vicino un difensore, Vinetot: il francese si tuffa su una punizione dalla trequarti, ma manda a lato. Stessa sorte per un'inzuccata di Antenucci, ben imbeccato da Parisi, un minuto più tardi. Ma è il segno che il Toro è vivo: lo si capisce al 39', quando Antenucci viene liberato a destra, dentro l'area: surplace, e cross morbido che trova l'inserimento di Sgrigna, bravo a coordinarsi e a raddoppiare. Sul 2-0, i granata possono tranquillamente amministrare senza soffrire, e vanno all'intervallo con un vantaggio tutto sommato meritato. Il Crotone, che non è comunque dispiaciuto per intensità e gioco creato, dovrà essere più cinico al limite dell'area: potrà forse aiutare Sansone, che mister Drago dovrebbe a questo punto buttare nella mischia.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI TORINO-CROTONE LIVE (SERIE B 2011/2012): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE



  PAG. SUCC. >