BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHAMPIONS LEAGUE/ Ciaschini: passa il Chelsea, in casa è imbattibile. Real Madrid? Tutto facile, ma... (esclusiva)

Pubblicazione:

Oggi Chelsea-Benfica e Real-APOEL Nicosia (INFOPHOTO)  Oggi Chelsea-Benfica e Real-APOEL Nicosia (INFOPHOTO)

A Stamford Bridge si respira il senso di appartenenza: è un pò quello che succede quest'anno anche alla Juventus.

 

Che cosa significa?

Che all'interno di questo stadio è veramente come se i tifosi fossero in campo. Sono legatissimi al Chelsea, lo sostengono anche nei momenti non facili, difficilmente contestano la squadra. Quindi il giocatore riceve carica agonistica e al tempo stesso grande serenità nel gioco, e questa è la cosa più importante.

 

Passando a Real Madrid-APOEL Nicosia, è stato contento della partita di andata di Kakà, che è stato decisivo entrando dalla panchina?

Sì, Kakà è un giocatore a cui voglio bene. E' un giocatore bravissimo, con noi al Milan ha fatto delle cose straordinarie. Non può essere certo diventato un giocatore di qualità inferiore.

 

Si riferisce alle sue panchine nel Real?

Sì. Lui ha avuto dei problemi fisici, ma è un giocatore straordinario. Gioca in un grande club, dove ci sono altri fenomeni come lui, però chi ha Kakà se lo tiene stretto.

 

Scontata la qualificazione del Real…

Come vi ho detto già all'andata, il Real Madrid non avrà problemi con l'APOEL. Sicuramente sarà una delle squadre che arriveranno in finale.

 

Dovendo individuare il tallone d'Achille dei blancos, cosa direbbe?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >