BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Lazio-Napoli: ultime notizie (trentunesima giornata Serie A)

Le probabili formazioni di Lazio-Napoli di stasera, posticipo della trentunesima giornata di campionato nonchè vero e proprio spareggio per il terzo posto, che significa Champions League

Sprint tra Lavezzi e Lulic nello 0-0 dell'andata al San Paolo (INFOPHOTO) Sprint tra Lavezzi e Lulic nello 0-0 dell'andata al San Paolo (INFOPHOTO)

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO-NAPOLI - Questa sera alla 21.00 scendono in campo Lazio e Napoli, allo stadio Olimpico di Roma, per il posticipo della trentunesima giornata di Serie A. La partita può tranquillamente definirsi un vero e proprio spareggio in ottica terzo posto, l'ultimo valido per l'accesso diretto alla Champions League. All'andata la gara del San Paolo fini a reti inviolate: oggi le due squadre non possono accontentarsi del pareggio, ma devono puntare necessariamente ai tre punti. Vediamo come si schiereranno in campo Lazio e Napoli.

Il 4-2-3-1 di Edy Reja, grande ex di giornata assieme a Pandev, parte da Marchetti in porta. In difesa conferma per Konko a destra e Radu a sinistra; in mezzo Diakite, in buona forma recentemente, sarà affiancato da Giuseppe Biava. In mediana dovrebbe rientrare l'albanese Lorik Cana, che agirà al fianco di Ledesma, volante della squadra. Sugli esterni agiranno, Gonzalez (in vantaggio su Candreva) e il capitano Mauri, con Hernanes in posizione più centrale alle spalle di Tommaso Rocchi, che sostituirà l'infortunato Klose. A proposito: per ora l'attaccante veneziano manterrà il proprio numero 9 sulle spalle, mentre in settimana si era parlato di ritirarlo in onore di Giorgio Chinaglia. Che sarà ricordato con un doveroso minuto di silenzio prima della partita. Reja assembla la formazione dovendo fare i conti con le solite assenze pesanti, che lo privano di Brocchi (fuori ancora una settimana così come Stankevicius), Lulic (15 giorni), Andrè Dias e Klose (entrambi out per più quasi 3 settimane). Il tecnico laziale manterrà comunque il modulo tradizionale, nonostante lo schieramento iperoffensivo del Napoli, che come vedremo avrà in campo tre attaccanti più Hamsik. Ma la Lazio non ha paura: ci sono tutti i presupposti per una bella partita. 

Eccoci dunque al Napoli: Mazzarri, come detto, ha disegnato per stasera una squadra a trazione anteriore. Che tuttavia sarà coperta da una difesa a quattro: davanti a De Sanctis giocheranno da destra Campagnaro, Cannavaro, Britos ed Aronica. Sicuramente il rientro di Britos potrà dare solidità al pacchetto arretrato. A centrocampo, Mazzarri dovrà sopperire alla pesante assenza di Gargano, squalificato: