BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

OM-MONTPELLIER/ Jacobelli: come Lazio-Inter, è da folli tifare contro la propria squadra (esclusiva)

Didier Deschamps, allenatore del Marsiglia (Infophoto)Didier Deschamps, allenatore del Marsiglia (Infophoto)

Sì, tutto il mondo è paese su questo. Episodi di questo tipo si verificano praticamente dappertutto, ma questa non è una grande consolazione. Anche perchè, al di là di questi casi “estremi”, il vero problema è che andare allo stadio spesso si traduce in un esercizio di sopportazione civile.

Addirittura?

Insulti, contumelie,... Per non parlare naturalmente di quando non ci si limita alle parole. Di certo non è una cosa che si dovrebbe consigliare a una famiglia.

Per non parlare di quando ci sono episodi come quelli che sembrano emergere dal calcioscommesse di tifosi che fanno parte delle combine e scommettono sulle sconfitte della propria squadra del cuore...

Sì, naturalmente questo è ancora più grave, anche se qui andiamo oltre il tifo, entriamo nel campo dei rapporti tra tifo e criminalità – purtroppo troppo spesso presenti – che richiederebbe un discorso a parte.

Insomma, cosa resta da salvare?

Tanto, ci mancherebbe altro. Non bisogna mai generalizzare, anzi spesso le iniziative più belle arrivano dagli stessi ultras, penso ad esempio alle tante tifoserie che si sono concretamente organizzate per aiutare gli alluvionati dello scorso autunno. Però deve crescere la cultura sportiva: solo così tutto sarebbe ancora più bello.

 

(Mauro Mantegazza)

© Riproduzione Riservata.