BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOSCOMMESSE/ Bari, arrestati tre capi ultrà: chiesero alla squadra di perdere

Pubblicazione:giovedì 10 maggio 2012 - Ultimo aggiornamento:giovedì 10 maggio 2012, 12.31

Andrea Masiello, uomo simbolo delle vicende baresi (Infophoto) Andrea Masiello, uomo simbolo delle vicende baresi (Infophoto)

L’obiettivo dei capi ultrà era quello di assicurarsi una forte vincita scommettendo sulle sconfitte del Bari. Secondo quanto dichiarato dal portiere Jean Francois Gillet, ora nel Bologna, e dal difensore Marco Rossi, ora al Cesena, le richieste degli ultrà vennero respinte dai calciatori del Bari, anche se poi gli incontri in questione finirono davvero con la sconfitta della squadra allora allenata da Mutti.

 

(Mauro Mantegazza)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.