BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Siena-Parma (0-2): gol, sintesi e video highlights (37esima giornata)

Pubblicazione:lunedì 7 maggio 2012 - Ultimo aggiornamento:lunedì 7 maggio 2012, 2.27

Sergio Floccari, 30 anni, esulta dopo aver servito il raddoppio (INFOPHOTO) Sergio Floccari, 30 anni, esulta dopo aver servito il raddoppio (INFOPHOTO)

VIDEO SIENA-PARMA 0-2 (SERIE A): LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS – Il Parma sbanca il Franchi di Siena imponendosi per 0-2. Gli uomini di Donadoni trovano la sesta vittoria consecutiva entrando nella storia del club emiliano. Nemmeno il Parma anni ’90 era riuscito a imporsi per una serie così lunga. L’ultimo lunch match della stagione 2011-2012 viene deciso dai gol di Giovinco e Floccari. In particolare, il gol della “formica atomica” è  un vero e proprio diamante che vale per il gioiellino del Parma, il quindicesimo timbro di questo campionato. Il Siena però si è rivelato un avversario ostico che è riuscito a mantenere in forse il risultato fino alla fine. I ducali comunque dati alla mano hanno meritato la vittoria. Il possesso palla del Parma è superiore agli avversari (56%), così come i tiri verso la porta (11-8), anche se va ricordato che il Siena non è mai riuscito a centrare lo specchio difeso da Pavarini. La transizione difensiva della squadra di Sannino si è confermata poco vulnerabile: la protezione dell’area del Siena si attesta al 54% contro il 47% del Parma. Vitiello e Terzi molto positivi su tutti con ben 20 palloni recuperati a testa. Di contro, però, dopo il gol spettacolare di Giovinco il Siena non è riuscito a impensierire Pavarini. Infatti, la pericolosità totale del Siena è misera, 23%. Prestazione molto positiva dell’ex Inter Jonathan, il quale sia nel ruolo di tornante, che di mezzala ha sempre dato un apporto pulito alla manovra ducale. A fine gara il brasiliano risulterà il giocatore con più passaggi completati, ben 63. Per quanto riguarda la supremazia territoriale nel corso della gara, vediamo che anche in questo caso il dato pende a favore della formazione ospite, che si ferma a 13'14", contro i 10'33" dei padroni di casa. Infine sono anche di più le palle giocate dalla squadra allenata da Roberto Donadoni, che smista il pallone per 648 volte nel corso della gara, mentre il Siena non supera la soglia delle 567. Una partita che, analizzando i dati tecnici, vede certamente favorito il Parma ma mostra un Siena agguerrito che ha dato filo da torcere agli emiliani. Ci hanno pensato però Giovinco e Floccari a risolvere la partita e a portare a casa la vittoria. 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI SIENA-PARMA 0-2 (SERIE A): LA SINTESI, IL GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

I GOL – In una partita poco emozionante e avviata su uno scontato pareggio da "saldi di fine stagione" irrompe la classe e la fantasia di Sebastian Giovinco. Il gol dell'1-0 meriterebbe di essere visto e rivisto all'infinito, e rafforza la sua candidatura per gli Europei. Il piccolo attaccante di Torino approfitta di un errore di Gazzi in mezzo al campo controllando palla in palleggio. Giovinco dopo il rimbalzo vede con la coda dell’occhio la porta e mira con un destro in contro balzo l’angolino alto alla sinistra di Pegolo. La botta dai 40 metri del parmense si insacca all’incrocio e sblocca la partita a favore degli ospiti (0-1). L’eurogol di Giovinco non scuote la manovra del Siena, così come non influiscono gli ingressi di Bogdani e D’Agostino. I crociati controllano il match e sul finale raddoppiano grazie ad un errore della difesa senese. Contini appoggia in malo modo verso Pegolo. Floccari ci crede e interviene sul pallone, superando con un tocco a seguire il portiere avversario. Da due passi a porta libera, l’attaccante calabrese insacca segnando il suo ottavo gol in campionato. 0-2 Parma, la partita finisce qui.

LE DICHIARAZIONI – Sannino è piuttosto deluso della sconfitta tra le mura amiche: “"C'è un po' di rammarico - ha spiegato Sannino ai microfoni di Sky - avrei preferito salutare il nostro stadio con una vittoria, nonostante fosse una partita poco influente per noi in chiave classifica. I ragazzi, comunque, hanno fatto bene e, dopo gli ultimi impegni, è inevitabile accusare un po' di stanchezza.” Infine, l’allenatore del Siena ha rinviato ogni discorso sul suo futuro – si parla del Palermo - a fine campionato: “Devo finire il campionato, poi parlerò con la società e cercherò di capire cosa fare. Ho sentito anch'io queste voci ma non c'è mai stato nulla di concreto. Ho ancora un anno di contratto con il Siena, dunque non ho nessun problema". Donadoni, invece, intervenendo a Sky Sport ha elogiato i suoi giocatori: "Abbiamo fatto un bel lavoro - ha spiegato Donadoni - devo dire grazie a questo gruppo, fatto di ragazzi eccezionali. Devo dire bravi a tutti, alla società, ai giocatori, allo staff. Ora abbiamo una gara in casa, vogliamo chiudere bene di fronte al nostro pubblico, poi se dovesse arrivare l'Europa League saremmo felicissimi, ma ragioniamo passo dopo passo.” Il tecnico bergamasco ha detto la sua anche su Giovinco : “Anche oggi ha fatto vedere ciò di cui è capace, anche se oggi non eravamo brillantissimi. E' un talento straordinario, ma credo che tutto ciò che ha fatto è stato possibile anche grazie a i suoi compagni. Ovviamente mi piacerebbe molto allenarlo ancora, vedremo.” (Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI SIENA-PARMA 0-2 (SERIE A): LA SINTESI, IL GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA


  PAG. SUCC. >