BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Danimarca-Germania live (1-1 p.t. Europei 2012 gruppo B): la partita in temporeale

Danimarca-Germania va al riposo sull'1-1. Tedeschi che subiscono il contraccolpo del pareggio, ma partita sostanzialmente a favore della Germania. La diretta di Danimarca-Germania live

La formazione della Germania scesa in campo contro l'Olanda (INFOPHOTO)La formazione della Germania scesa in campo contro l'Olanda (INFOPHOTO)

Si chiude sull’1 a 1 il primo tempo tra Danimarca e Germania. La terza e ultima gara del gruppo B regala così grandi emozioni: considerato che in contemporanea si gioca Portogallo-Olanda, e che tutto può ancora succedere in chiave qualificazione, si capisce come regni l’incertezza per quale sarà il risultato finale. A maggior ragione dopo questo primo tempo, che ha visto la Danimarca meritarsi un pareggio tutto orgoglio. Come ovvio, è la Germania a fare la partita, merito dell’indiscutibile tasso tecnico maggiore: l’unica riserva, se vogliamo, è infatti Bender, schierato in posizione di terzino destro, a sfavore di Boateng. Il più attivo, almeno all’inizio, è Muller, che si muove come un dannato sulla destra, facendo impazzire Poulsen. E infatti il primo squillo è proprio di Muller, che già dopo due minuti stoppa in mezzo all’area e scarica al volo un sinistro che sfiora la traversa terminando alto. Al 6’ ancora Muller, ma stavolta è bravo il portiere Andersen a neutralizzare il sinistro al volo a botta sicura dal limite dell’area, dove lo aveva pescato uno splendido invito di Podolski. La Germania sembra supponente, strafottente, ma il dubbio insinuatosi viene prontamente sventato al 19’, quando Podolski porta i suoi in vantaggio deviando di destro al centro dell’area (colpevolmente indisturbato) un cross dalla destra. La sensazione è che di qui a poco la Danimarca si sgretoli, e che tutto sia un film già visto: con il vantaggio dell’Olanda sui portoghesi, le qualificate infatti sono le solite due. Ma succede l’impensabile: al 24’ Krohn Dheli, un uomo che prende almeno 15 centimetri dai centrali tedeschi, devia di testa alle spalle di Neuer un cross da calcio d’angolo su cui la torre Bendtner aveva fatto la sponda. Il modo più strambo per realizzare una cosa incredibile. La partita, dopo il pareggio, si spegne, perché la Germania non sembra tarantolata all’idea di tornare avanti, e la Danimarca controlla per 20 minuti le avanzate tedesche pregustandosi un intervallo che sa di vittoria. In realtà la sensazione è sporcata dal pareggio del Portogallo…ma tant’è, per ora è così, il resto si vedrà nei prossimi 45 minuti…

PAGELLE 

Danimarca: 6.5
Germania: 6+
Migliore Danimarca: Poulsen, 6.5
Migliore Germania: Khedira, 6.5
Peggiore Danimarca: Zimling, 5.5
Peggiore Germania: Schweinsteiger, 5
(Giovanni Gazzoli - Twitter @giogazzoli)