BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EURO 2012/ Gruppo A, risultati e classifica finale: Repubblica Ceca e Grecia ai quarti

Ieri si è concluso il gruppo A di Euro 2012: hanno vinto Repubblica Ceca e Grecia, che passano il turno e accedono ai quarti di finale ai danni di Russia e Polonia. Risultati e classifica.

Giorgios Karagounis, eroe greco ieri (Infophoto) Giorgios Karagounis, eroe greco ieri (Infophoto)

EUROPEI 2012, LA SITUAZIONE DEL GRUPPO A DOPO TRE GIORNATE: CLASSIFICA  FINALE E RISULTATI – Ieri sera si è concluso il gruppo A di Euro 2012, dunque sono arrivati i primi verdetti definitivi per quanto riguarda questa prima fase del torneo continentale ospitato da Polonia e Ucraina. Si è trattato di verdetti abbastanza sorprendenti, perchè Repubblica Ceca e Grecia  hanno vinto le rispettive partite (Repubblica Ceca-Polonia 1-0, Grecia-Russia 1-0) e si sono qualificate per i quarti di finale. Dunque Repubblica Ceca prima nel girone, Grecia seconda, Russia e Polonia eliminate.

Il verdetto più sorprendente è arrivato dalla partita di Varsavia, dove la Russia – obiettivamente la squadra più forte del girone, come aveva dimostrato nelle prime due partite – è stata sconfitta dalla Grecia, che ha realizzato una impresa molto simile a quella del 2004 (chissà se avrà anche un proseguimento simile a quello...). Il gol del “vecchio” - 35 anni – capitano, Giorgios Karagounis, con un passato nell'Inter, giunto al 47' minuto del primo tempo, a pochi secondi dal riposo, ha sconvolto la partita che fino a quel punto era stata dominata dalla Russia, il cui unico torto era stato quello di non portarsi in vantaggio. La squadra del c.t. Advocaat non si è ripresa dal colpo, tanto che nella ripresa la Grecia ha legittimato il vantaggio prima con un netto rigore non concesso dall'arbitro (errore che per fortuna non ha avuto conseguenze) e poi con una traversa su punizione di Tsovellas. A quel punto è stato inutile il forcing finale di una Russia presuntuosa, che se ne torna a casa pur essendo più forte. Per la Grecia invece è una bella favola, in un momento economicamente drammatico per la nazione, a cui almeno il calcio è riuscito a dare un sorriso. Ora ai quarti è probabile la sfida con la Germania, con cui i rapporti politico-economici non sono idilliaci ultimamente... Riuscirà alla Grecia un altro miracolo calcistico?

Dall'altra parte invece era in programma, in quel di Wroclaw, la partita tra Repubblica Ceca-Polonia. La situazione era piuttosto chiara: i cechi sarebbero passati anche con il pareggio, mentre ai polacchi serviva assolutamente la vittoria. Dunque è la Polonia a fare la partita, anche la Repubblica Ceca gioca con saggezza e non rinuncia a pungere appena gli si presenta l'occasione, anche perchè il gol greco complica i piani (ci sarebbero state tre squadre a 4 punti). La partita resta così in equilibrio a lungo, fino a quando al 72' minuto arriva il contropiede letale, orchestrato da Hubschmann e concluso alla perfezione da Jiracek: vantaggio ceco, non basta l'assedio finale polacco. Padroni di casa eliminati, cechi addirittura primi nel girone. 

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA E PER LA CLASSIFICA FINALE DEL GRUPPO A DEGLI EUROPEI DI CALCIO 2012