BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EURO 2012/ Zazzaroni: Germania e Olanda favorite per il passaggio ai quarti (esclusiva)

Pubblicazione:domenica 17 giugno 2012

Ozil, Gomez e Schweisteiger (Foto: Infophoto) Ozil, Gomez e Schweisteiger (Foto: Infophoto)

EURO 2012: IL COMMENTO DI IVAN ZAZZARONI (ESCLUSIVA) - Una Germania devastante, la Germania dei giovani, che sta mantenendo le promesse e ha ormai messo un'ipoteca sulla qualificazione ai quarti di finale. La prossima partita contro la Danimarca in programma alle 20,45 a Leopoli in Ucraina, non dovrebbe creare problemi alla squadra di Loew.  Nell'altro incontro che si giocherà sempre alle 20,45 a Charchiv, in Ucraina il Portogallo cercherà d fermare la rabbia dell'Olanda finora sempre sconfitta. Per la nazionale orange serve solo la vittoria, sperando poi che la Germania batta la Danimarca. La situazione in questo Girone B vede la Germania, sola in testa con 6 punti, poi Portogallo e Danimarca a 3 e quindi l'Olanda a  0. Passano ai quarti le prime 2. Per parlare di questo atto conclusivo del Girone B, abbiamo sentito Ivan Zazzaroni, uno dei giornalisti più competenti di calcio e non solo di calcio. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net. 

Come vede la situazione nel Girone B, quali squadre dovrebbero passare?

Penso che alla fine passeranno la Germania e l'Olanda farà il colpo, riuscendo a qualificarsi per i quarti. 

Si aspettava una Germania così devastante?

E' una Germania forte, che comunque sta mantenendo le promesse della vigilia, perchè con la Spagna è la squadra favorita di questi Europei.

E un Olanda così in crisi?

Pensavo in realtà che facesse meglio. Ho visto una squadra staccata nei vari reparti, come se ognuno giocasse per sé.

Come vede Germania – Danimarca?

Vedo nettamente favorita la Germania, la Danimarca è una delle formazioni più scarse di questi Europei.

E Olanda – Portogallo?

L'Olanda vincerà e si qualificherà.

E'  anche la Germania dei giovani, oltre ad essere una nazionale molto competitiva.

Sono giocatori molto forti, che giocano tutti in squadre molto importanti. In Germania hanno fatto un ottimo lavoro dal 2006 ed adesso stanno ottenendo i loro risultati. E anche se sono tutti calciatori molto giovani sono in grado di fare cose molto significative.

Mentre c'è chi come Cristiano Ronaldo ha ancora una volta deluso...


  PAG. SUCC. >