BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Portogallo-Olanda (2-1): voti, cronaca e tabellino (Gruppo B Europei 2012)

Pubblicazione:

TIfosi in attesa durante Portogallo-Olanda (Foto: Infophoto)  TIfosi in attesa durante Portogallo-Olanda (Foto: Infophoto)

OLANDA

Stekelenburg, 8: il migliore, e ciò dice tutto sulla prestazione dell'Olanda. Ma sui gol portoghesi neanche un prendi tutto come lui può farci nulla,

Van der Wiel, 5: non vede mai CR7, anzi subisce le sue incursioni e ogni volta che viene puntato si fa saltare. Niente da rimproverargli perchè oggi   il portoghese era davvero infermabile.

Mathijsen, 5: anche lui centralmente soffre gli attacchi portoghesi e la loro rapidità.

Vlaar, 4,5: non prende mai nessuno che gli passi vicino e poi sbaglia anche un gol facile di testa, la sua specialità, nell'area di rigore avversaria.

Willems, 4,5: è un diciottene e nella partita di stasera va in crisi; sempre saltato da nani non becca mai un intervento in fase difensiva e si fa pure ammonire. Terzino non ancora maturo.

N. De Jong, 5: a centrocampo è sovrastato dal palleggio veloce avversario; lento e impreciso negli appoggi anche più facili.

Van der Vaart,7: è uno dei pochi a salvarsi. Fa girare palla a centrocampo, fa due tiri, uno che entra in gol, l'altro che centra in pieno l'incrocio. Niente da rimproverargli.

Robben, 5: nel primo tempo attacca costantemente, nella ripresa scompare sulla sinistra. Da lui ci si aspetta la giocata decisiva che non arriva.

Van Persie, 5: mai pericoloso se non alla fine, quando da solo davanti al portiere calcia fuori. Non viene comunque mai sostenuto dai compagni di reparto.

Sneijder, 4,5: la posizione non è la più adatta a lui, ma comunque non combina proprio nulla: non un tiro, non un assist. Tutto meno che il giocatore che conosciamo.

Huntelaar, 5: non sostenuto dai compagni, molto generoso nella corsa, ma non tocca un pallone in 90'.

All. Van Marwijk, 4,5: ha a disposizione l'attacci più forte d'Europa, ma non riesce a farlo funzionare. Oltre a questo l'inconsistenza difensiva lo costringe a tornare a casa dopo la fine dei gironi senza neanche un punto e con tre sconfitte sul groppone. Deludente.

 

(Matteo Lambicchi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.