BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EURO 2012/ Gruppo C, risultati e classifica finale: Spagna e Italia ai quarti

Spagna e Italia accedono ai quarti di finale dopo aver battuto nell'ultima giornata del gruppo C rispettivamente Croazia (1-0) e Irlanda (2-0): i risultati e la classifica finale.

Un'esultanza dell'Italia (Infophoto) Un'esultanza dell'Italia (Infophoto)

La Spagna vince, rimette nella scatola tutti i biscotti del mondo e conquista pure il primato nel girone, avanzando ai quarti insieme all'Italia, che batte l'Irlanda del Trap proprio con i gol dei due assi più attesi – Antonio Cassano e Mario Balotelli – e ora tornerà in campo domenica sera contro la prima classificata del gruppo D, che emetterà i suoi verdetti questa sera. La Spagna invece tornerà in campo sabato, contro la seconda dello stesso girone.

Ieri sera però è stata una serata di emozioni forti, con gli esiti della qualificazione in bilico fino agli ultimi minuti di gioco, addirittura anche per la Spagna, che alla vigilia sembrava inattaccabile. Invece i campioni euro-mondiali in carica si sono ritrovati a lungo secondi nel girone (dietro all'Italia che era in vantaggio) e con il rischio concreto di eliminazione nel caso di un gol croato. Croazia-Spagna infatti è stata una partita vera, in cui gli spagnoli hanno condotto quasi sempre il gioco ma nella quale anche gli slavi hanno avuto alcune buone occasioni per segnare e dare una svolta clamorosa al girone. Non è andata così e alla fine sono passate le due squadre più forti, più titolate e più attese alla vigilia, ma è doveroso rendere omaggio a una Croazia che è stata grande protagonista. Il gol di Jesus Navas a pochi minuti dal termine ha riacceso gli incubi di otto anni fa nella mente e nel cuore degli azzurri, perchè a quel punto sarebbe bastato un 1-1 per mandarci a casa, se non avessimo segnato altri due gol. Ecco allora l'ultimo forcing azzurro, che ha prodotto lo splendido gol di Balotelli, ma che nemmeno sarebbe bastato in caso di pareggio croato. Invece l'ultimo assalto dei ragazzi di Bilic è stato vano, e così – dopo un finale thrilling – anche l'Italia passa il turno.

Sulla prestazione degli azzurri resta da dire che l'Italia ha certamente meritato la vittoria – lo dimostrano tutte le statistiche nettamente favorevoli agli azzurri – ma che ha avuto il torto di non chiudere la partita quando avrebbe potuto, esponendosi ad alcuni pericoli nell'ultimo quarto d'ora, quando gli irlandesi sono sembrati più pronti fisicamente: in vista dei quarti di finale bisognerà lavorare su questo aspetto.