BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Spagna-Francia (2-0): i voti, la cronaca, il tabellino (quarti di finale Euro 2012)

Xabi Alonso (Foto: Infophoto) Xabi Alonso (Foto: Infophoto)

PAGELLE

 

SPAGNA

 

CASILLAS 6 Non ha molto da fare, ma si fa comunque notare. Nel bene, parata in volo su punizione di Cabaye, e nel male, due uscita irruenti che lo vedono perder palla tra le mani salvo poi recuperarla immediatamente.

ARBELOA 6 Soffre qualche volta Ribery, ma tutto sommato regge bene il duello. Si spinge spesso in avanti, ma sbaglia parecchio.

SERGIO RAMOS 6,5 Sempre pronto all'intervento. Chirurgico, come al solito non sbaglia un colpo. Si contiene a causa dell'ammonizione iniziale.

PIQUE 6 Benzema deve stargli alla larga. Mette subito in chiaro le cose e costringe l'attaccante transalpino a staccarsi dall'area avversaria.

JORDI ALBA 6,5 La Spagna sembra aver trovato finalmente un terzino sinistro all'altezza della sua Nazionale. Intelligenza tattica, corsa e carattere. Si conferma in grande spolvero con l'ennesima prova positiva. Di sua proprietà l'assist per il primo gol di Xabi Alonso.

BUSQUETS 5,5 Troppo statico e poco efficace nelle chiusure. Sovente perde palla, a causa di un'eccessiva superficialità.

XABI ALONSO 7,5 Non sbaglia nulla e offre geometrie e invenzioni a go-go per i compagni. Si improvvisa attaccante con un colpo di testa così elegante da far impallidire il neo-promosso Trezeguet. La prova è impreziosita da numerosi recuperi e tanto sacrificio.

XAVI 6,5 Non si impegna più di tanto, ma diventa ugualmente uno dei migliori in campo. Non c'è nient'altro da aggiungere.

INIESTA 6 Cambia più volte posizione e diventa la scheggia impazzita per la difesa francese. Arriva al tiro in un paio di circostanze, ma la mira non è delle migliori.

(dal 41' s.t. CAZORLA 6,5 Trova un assist a freddo che porta al rigore guadagnato da Pedro)

FABREGAS 6 Corre molto e copre bene una vasta zona di campo. Sfinito lascia il posto a Torres.

(dal 22' s.t. F. TORRES 6 Poco incisivo, ma pur sempre pronto e abile nello smarcarsi in area.)

SILVA 5,5 Acerbo e superficiale. Da lui ci si aspetta di più.

(dal 20' s.t. PEDRO 6,5 Entra e crea il macello in pochi minuti sul lato destro. Si accentra nel finale e trova un rigore che chiude il match. )

DEL BOSQUE 6,5 Squadra pulita e bella da vedere come al solito. In partite del genere la sua creatura dà l'impressione di aver un solo nemico: sé stessa. Deve saper frenare e limitare le giocate leziose dei suoi, che rischiano di rovinare tutto il bello che la squadra produce. Per il resto nulla solo elogi.