BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma, per Destro spunta il "tesoretto": ecco la chiave

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing  Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing

CALCIOMERCATO ROMA: DESTRO, LE MANOVRE DI SABATINI - Il calciomercato della Roma in questa calda estate è da giramenti di testa. La Roma avrebbe bisogno di 3 o 4 difensori e invece che fa? Compra un attaccante (Fabio Borini), un centrocampista e mezzo (Marquinho e Florenzi) e gareggia con Inter e Juventus per accaparrarsi Mattia Destro. Un’altra punta. E’ stata stabilita proprio ieri la cifra per l’acquisto della punta senese: Genoa e Siena hanno fissato il prezzo di vendita a 16 milioni. Sapendo che gran parte del budget della Roma, stanziato per questa sessione di calciomercato, sarà in gran parte destinato al rafforzamento del reparto difensivo ci si chiede come farà il ds Walter Sabatini a spender tutti quei soldi per Destro. Nei giorni scorsi avevamo ipotizzato a una possibile cessione di Osvaldo che vanterebbe ancora parecchi estimatori in Spagna, anche se il costo elevato del suo cartellino, dai 13 ai 15 milioni (per evitare minusvalenze di bilancio) spaventa i possibili pretendenti. Contro la permanenza in giallorosso gioca anche la lite recente con il dg Franco Baldini e le troppe intemperanze di cui il calciatore si è reso protagonista nel corso della stagione appena conclusa. Dovesse andare buca la cessione di Osvaldo un altro nome da cui potrebbe scaturire il “tesoretto” per l’acquisto di Destro è quello di Bojan. Ultimamente tutti i commentatori si stanno prodigando a dire che l’attaccante ex Barça è perfetto per il gioco di Zeman e che sicuramente il boemo farà affidamento su di lui. Anche noi pensiamo che la giovane punta potrebbe trovare nella nuova Roma la sua consacrazione dopo un anno di adattamento al nostro campionato vissuto tra molti bassi e pochi alti. Ma troppo brutto per essere vero. Però si sa che spesso, in questo calciomercato con pochi soldi e molte idee, bisogna saper sfruttare ogni occasione e qualsiasi piega contrattuale. E’ quello che staranno pensando anche i dirigenti della Roma? Noi de Ilsussidiario.net abbiamo fatto una piccola ricerca che è stata suffragata anche dal portale spagnolo mundodeportivo. Il contratto stipulato la scorsa estate tra Barcellona e Roma prevedeva dopo il primo anno la possibilità di riacquisto del giocatore a favore dei blaugrana per un corrispettivo di 17 milioni. La Roma lo scorso anno ne aveva versati 12 per una plusvalenza di 5 milioni netti. Non male, visto anche il rendimento non proprio esaltante di Bojan. I giallorossi non hanno chiesto al Barcellona di rinunciare alla loro possibilità di riacquisto che invece l’anno prossimo diventerà obbligatoria (per una cifra di 13 milioni), a meno che la Roma non decida di comprare il giocatore versando 28 milioni nelle casse degli spagnoli. Una somma che mai e poi mai, riteniamo, i dirigenti giallorossi vorranno sborsare. Ad oggi, per i nuovi parametri italiani ed europei di calciomercato, e vista l’involuzione del calciatore, certe cifre sono fuori dal mondo. E andrebbero quantomeno rinegoziate. Però tornando alle “pieghe” del contratto stipulato col Barcellona, la Roma dalla cessione di...



  PAG. SUCC. >