BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TOUR DE FRANCE 2012/ Bugno: Evans e Wiggins favoriti, Bradley saprà sfruttare le cronometro (esclusiva)

Bradley Wiggins (Foto: Infophoto) Bradley Wiggins (Foto: Infophoto)

Lui è il corridore più forte nelle corse a tappe. E probabilmente avrebbe sicuramente avuto la possibilità di far bene. Ma bisogna anche dire che quello che conta è vedere i corridori partecipanti al Tour e giudicare la corsa francese non per gli assenti ma per chi vi corre realmente.

E si sentirà l'assenza di Andy Schleck?

Anche per Schleck vale lo stesso discorso di Contador. Sono stati i due primi classificati del Tour di due anni fa. Ma bisogna guardare i concorrenti di questa edizione del Tour 2012. 

Ritornerebbe al Tour con le nazionali?

Era un ciclismo diverso, molto diverso da quello attuale. Ora rimangono fuori molte squadre dalle edizioni del Tour moderno, anche del Tour 2012. Con il Tour ridotto alle squadre nazionali aumenterebbe di tanto l'assenza di tanti corridori alla corsa francese. Quindi penso sia una cosa improponibile ai giorni nostri.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.