BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAPITO OBODO/ Sequestrato in Nigeria il giocatore del Lecce

Pubblicazione:sabato 9 giugno 2012

Christian Obodo (Infophoto) Christian Obodo (Infophoto)

La stagione successiva si conclude però con lo spareggio perso contro la Fiorentina e dunque con la retrocessione in Serie B. Nella stagione 2004-05 Obodo passa in comproprietà proprio alla Fiorentina (33 partite e 2 gol). A fine stagione, torna al Perugia che lo cede all'Udinese su richiesta del suo ex allenatore Serse Cosmi. Al primo anno con la squadra friulana gioca titolare disputando in totale 41 gare con due reti tra campionato e Coppe. Nel campionato 2006-07 è ancora un titolare della squadra bianconera, ma il 15 aprile riporta la lesione del crociato del ginocchio destro in allenamento ed è costretto ad un lungo stop, fino a dicembre. Qui inizia un calvario: nel 2008 si sottopone ad artroscopia diagnostica al ginocchio; rientra nell'autunno del 2008 ricominciando a giocare qualche partita ma nell'estate 2009 viene operato al ginocchio destro per la ricostruzione del crociato e per questo salterà gran parte della stagione successiva. Torna in campo il 9 maggio 2010 per poi passare in prestito con diritto di riscatto della comproprietà al Torino. Non riscattato dai granata, torna all'Udinese e il 24 luglio 2011 passa in prestito al Lecce in cui ha giocato in questa stagione collezionando 23 presenze. Curiosamente a metà stagione ritrova Serse Cosmi, per la terza volta; la notizia del rapimento ha ovviamente turbato molto l'allenatore, che ha dichiarato: “Sono sconvolto. Per me Christian Obodo è come un figlio. Veramente una brutta notizia. Speriamo si risolva tutto per il meglio”.

 

(Mauro Mantegazza)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.