BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

OLIMPIADI LONDRA 2012/ Ciclismo, Noemi Cantele: una medaglia nella cronometro sarebbe un sogno (esclusiva)

Olimpiadi Londra 2012 - Ciclismo (cronometro donne): l'intervista a NOEMI CANTELE alla vigilia della gara. La ciclista: punto a grandi risultati, certo che se arrivasse una medaglia...

Olimpiadi di Londra 2012: ciclismo (cronometro femminile) Olimpiadi di Londra 2012: ciclismo (cronometro femminile)

Olimpiadi di Londra 2012. È il giorno delle cronometro nel ciclismo. Tra gli uomini Bradley, Wiggins vorrà sicuramente mettere il suo sigillo, dopo la vittoria al Tour de France e il disastro dello squadrone britannico nella prova su strada. Un percorso di 44 chilometri a grande velocità, con pochi tratti tecnici e tanti bei rettilinei, un tracciato che piacerà sicuramente a Wiggins. Attenti però a Cancellara e Martin che però non sono dati in grande forma. Noi presenteremo il nostro specialista delle gare contro il tempo, Marco Pinotti, che soprattutto nelle ultime stagioni è molto migliorato. Tra le donne ci proveranno Noemi Cantele e Tatiana Guderzo a tenere alto l'onore dell'Italia. La campionessa olimpica, l'olandese Marianne Vos è in forma straordinaria e vuole vincere anche la prova a cronometro in un tracciato di 29 chilometri. Avversarie principali  la tedesca Arndt, la neozelandese Villumsen, le britanniche Armiststead e Pooley. Noi speriamo che Noemi e Tatiana ci regalino una medaglia, sarebbe veramente bello e probabilmente lo meriterebbero. Abbiamo sentito Noemi Cantele alla vigilia di questa prova, lei che vanta già un argento nella cronometro dei Mondiali 2009 di Mendrisio, in cui giunse anche terza nella prova in linea. Eccola in questa intervista a IlSussidiario.net.

Sei pronta per questa prova cronometro donne delle Olimpiadi?

Le motivazioni ci sono, penso di essere concentrata al punto giusto e pronta a fare una buona gara.

Quali sono le tue ambizioni, i tuoi obiettivi?

Devo dire sinceramente che il campo delle concorrenti che parteciperanno a questa cronometro è di grande livello e sarei contenta di arrivare tra le prime dieci. Certo dovesse arrivare qualcosa in più, una medaglia naturalmente, sarei molto contenta.

Come giudichi il percorso?

Un percorso per specialisti, diciamo per gente che va proprio bene a cronometro, per chi si comporta bene nelle gare contro il tempo.

Le condizioni atmosferiche potrebbero influenzare la gara?

No, non credo perché comunque partiamo tutte nelle stesse condizioni e tutte dovremo incontrare lo stesso tempo atmosferico. Per una Vos comunque la pioggia potrebbe essere un aiuto in più a fare una grande gara.

Quali saranno le sue principali avversarie per la medaglia?

Tra le favorite di questa corsa ci metto la canadese Hughes, la britannica Armiststead, la neozelandese Villumsen.

Cosa pensi di Tatiana Guderzo l'altra azzurra che parteciperà alla cronometro?