BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Milan-Juventus: le ultime novità (Trofeo Berlusconi)

Pubblicazione:

Antonio Nocerino, 27 anni, contro Paolo De Ceglie, 25 (INFOPHOTO)  Antonio Nocerino, 27 anni, contro Paolo De Ceglie, 25 (INFOPHOTO)

MILAN-JUVENTUS (TROFEO BERLUSCONI 2012): PROBABILI FORMAZIONI E ULTIME NOVITA' - Questa sera si gioca il Trofeo Berlusconi, classico appuntamento di fine estate che vede impegnato il Milan contro una rivale di prestigio, che la tradizione recente ha consolidato nella Juventus. Amichevole ma non troppo: sappiamo quanto il Milan tenga a ben figurare in questa partita intitolata al suo presidente. Che viene a capitare in un momento delicato della parabola rossonera: la squadra di Allegri sta cercando di misurare le proprie reali possibilità nella stagione alle porte. Le operazioni di mercato hanno scombussolato l'ossatura della squadra, il precampionato ha riservato notizie agrodolci e la partita di stasera si pone come un termometro per valutare la condizione globale del gruppo a una settimana dall'inizio del campionato. Di contro la Juventus, campione d'Italia in carica e fresca di Supercoppa italiana. Al di là delle polemiche sollevate dal Napoli e al caso Antonio Conte, la squadra ha confermato la sensazione di grande solidità che emanava l'anno scorso. Questa sera il Trofeo Berlusconi si presenta particolarmente interessante perché mescolerà fascino e rivalità tradizionali alle gerarchie odierne, che vedono la Juventus un gradino (se non due) sopra tutte le altre squadre di Serie A. L'arbitro di Milan-Juventus sarà il signor Guida di Torre Annunziata, assistito dai guardalinee Fabiano Preti e Alessandro Giallatini, la partita si giocherà allo Stadio San Siro con  calcio d'inizio alle ore 21.00. Vediamo quali saranno le probabili formazioni di Milan-Juventus, valida per il Trofeo Berlusconi.

Il Milan torna a disporre di Alexabdre Pato in attacco e potrà schierare una formazione competitiva. Davanti ad Abbiati il 4-3-1-2 vedrà Abate a destra, Antonini a sinistra e Bonera al centro assieme al colombiano Zapata, che per il momento prende il posto di Mexes che è infortunato. A centrocampo verrà schierato Montolivo nella posizione che era di Van Bommel: vedremo se il nazionale azzurro saprà calarsi nella posizione cosiddetta di playmaker, molto importante negli schemi di Allegri. L'ex centrocampista sarà affiancato da Mathieu Flamini e Kevin Constant. Davanti Boateng giocherà dietro le punte: con la partenza di Ibrahimovic molte responsabilità offensive convergeranno sulle spalle del ghanese, non a caso "appesantite" dalla casacca numero 10. In attacco si rivedrà Pato che dovrebbe giocare insieme a Robinho. Cassano dovrebbe invece partire dalla panchina. Altro infortunato importante sarà Ambrosini.



  PAG. SUCC. >