BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VUELTA DI SPAGNA 2012/ Quarta tappa Barakaldo-Estación de Valdezcaray: ordine d'arrivo e classifica generale. Vince Clarke, Rodriguez in rosso

Pubblicazione:martedì 21 agosto 2012

Alejandro Valverde (Infophoto) Alejandro Valverde (Infophoto)

VUELTA DI SPAGNA 2012, IL RESOCONTO DELLA QUARTA TAPPA - Tappa a Clarke, Valverde cade e perde la maglia rossa che finisce sulle spalle di “Purito” Rodriguez, che si era già vestito di rosa nel corso dell'ultimo Giro d'Italia ed era arrivato alla cronometro della domenica conclusiva da leader della corsa. Ma è polemica sull’attacco del team Sky, che mena il gruppo invece di aspettare il leader della generale finito a terra. Dopo l’antipasto di ieri oggi era montagna vera, e la quarta tappa della Vuelta a Espana che portava da Barakaldo alla stazione sciistica di Valdecaray, nella regione della Rioja, è stata vinta da Simon Clarke, l’australiano della Orica-Green Edge, che ha preceduto il compagno di fuga Tony Martin, secondo. I due sono stati in fuga per 160 chilometri. La polemica infuria: quando il capitano della Movistar Alejandro Valverde è caduto a una trentina di chilometri dal traguardo, il team Sky, capitanato da Chris Froome (secondo al Tour de France dietro al suo capitano Wiggins), che punta decisamente alla vittoria finale, ha messo alla frusta il gruppo determinando il suo distacco di quasi un minuto (55 secondi) dai suoi diretti rivali per la classifica generale sul traguardo. La caduta è avvenuta in un tratto molto esposto al vento e ha visto coinvolto anche l’Italiano Eros Capecchi della Liquigas. Il Team Sky, tuttavia, non ha agito da solo, ma ha trovato alleati nell’azione poco sportiva nelle squadre Katusha e Bmc. Da registrarsi nella salita finale un nuovo scontro di scatti ripetuti tra Froome, Contador e Rodriguez, che hanno dimostrato un'ottima condizione e si candidano a mattatori della corsa iberica. I due poi hanno tirato i remi in barca. Ci ha provato anche l'irlandese Roche, ma alla fine ha chiuso a 55 secondi da Clarke. Gli italiani Cunego e Nocentini hanno chiuso a poco più di un minuto (1.04) da Clarke, insieme a Contador e Froome. Capecchi e Valverde a 1.59, Tiralongo a 4.15. Gli italiani sembrano essere già fuori gioco. Il primo in classifica, tra gli azzurri, è proprio Capecchi anche se è ventiduesimo accusando un ritardo dal leader di oltre un minuto e mezzo. La classifica generale ora vede in testa Joaquim Rodriguez (Katusha), seguono Chris Froome (Team Sky) a +1 secondi, Alberto Contador (Saxo Bank) a +5, Bauke Mollema e Robert Gesink (Rabobank) entrambi a +9, Rigoberto Uran (Team Sky) a +11, Daniel Moreno (Katusha) a +14, Nicolas Roche (AG2R La Mondiale) a +24, Alejandro Valverde (Movistar) a +36 e Laurens Ten Dam (Rabobank) a +46. Il primo degli italiani è Eros Capecchi (Liquigas) 22° a +1.35 (minuti). Ligthart (Vacansoleil) guida la classifica della maglia a pois (blu) del leader degli scalatori con 11 punti seguito da Valverde e Mate (Cofidis) entrambi a 10. Classifica squadre guidata dalla Rabobank. Classifica a punti dal tedesco Degenkolb (Team Argos-Shimano). La combinata vede in testa Rodriguez seguito da Valverde e Contador.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER L'ORDINE DI ARRIVO DELLA QUARTA TAPPA DELLA VUELTA DI SPAGNA E LA CLASSIFICA GENERALE


  PAG. SUCC. >