BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Sporting Braga-Udinese live (0-1 p.t. andata preliminari Champions League): la partita in temporeale

Sporting Braga-Udinese chiude il primo tempo con la formazione friulana in vantaggio per una rete a zero. Ma la partita è vivace: finirà così? La diretta di Sporting Braga-Udinese live

Antonio Di Natale festeggia il terzo posto della scorsa stagione in serie A (Infophoto)Antonio Di Natale festeggia il terzo posto della scorsa stagione in serie A (Infophoto)

Il primo tempo di Braga-Udinese finisce 1-0 per i ragazzi di Giudolin. Decide un gol di Dusan Basta siglato al 23' minuto, con un gran colpo di testa sulla punizione dalla trequarti destra di Totò Di Natale. L'Udinese, scesa in campo nella formazione annunciata, si è mostrata tonica nei primissimi minuti di gioco, salvo poi subire la crescita del Braga. I portoghesi hanno fatto la partita per quasi tutta la prima frazione, cercando frequentemente di spezzare le linee nemiche grazie agli sfarfalli degli avanti. A cominciare da Mossoro, trequartista brasiliano di ventinove anni che ha creato grattacapi con la sua rapidità di movimento ed esecuzione. Il centravanti Lima svaria spesso scambiandosi con le ali, Alan e Barbosa, digerite tutto sommato bene dai tre difensori bianconeri. La pericolosità cucinata dal Braga è sfumata in un paio di chiusure di Benatia e Danilo sugli inserimenti di Lima; capita l'antifona i portoghesi, marinai astuti, hanno puntato sulle frecciate da fuori degli arcieri tiratori. Su tutti Hugo Viana, centrocampista senza tempo che ritroviamo nelle vesti di regista illuminato della compagine di Peseiro. L'ex Newcastle, Sporting e Valencia ci prova tre volte: Brkic blocca prima in volo (21') poi a terra (40'), mentre l'ultimo tentativo esce sballato. Il tiro più insidioso porta dunque la firma di un difensore, Vinicius, che in avvio impegna l'ex porrete del Siena nel colpo di reni per sventare in corner. L'Udinese non ha meritato il vantaggio ma si giustifica agendo d'astuzia, ovvero sfruttando i calci piazzati che al contrario il Braga ha buttato regolarmente sul fondo. Al 23' l'entrata sospetta di Helder su Pinzi vale la punizione-gol. Di Natale pennella al centro e Basta stacca imperioso dal limite dell'area piccola, schiacciando impagabilmente sul secondo palo. D'altronde si sapeva: con un solo attaccante di ruolo a disposizione i friulani sono chiamati ad arrabattarsi in altri modi. Interessante la prova di Fabbrini, nullo in fase d'assistenza ma solo perché impegnato in un assiduo lavoro di raccordo tra le due metacarpo. Il fantasista roscano ha subito una quantità generosa di calcioni: dal resto Peseiro l'aveva detto, l'obiettivo primario è togliere i rifornimenti a Di Natale. Nella ripresa l'Udinese dovrà badare a non farsi schiacciare: il Braga non è uno squadrone ma una gruppo molto ben organizzato.