BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Fiorentina-Udinese (2-1): la cronaca e il tabellino della partita della prima giornata di campionato

La partita inaugurale della serie A 2012/2013 premia la Fiorentina, che al 'Franchi' batte per 2-1 l'Udinese. Leggi la cronaca della partita e il tabellino della prima gara di campionato

Jovetic (infophoto) Jovetic (infophoto)

La partita inaugurale della serie A 2012/2013 premia la Fiorentina, che al 'Franchi' batte per 2-1 l'Udinese: i friulani avevano chiuso in vantaggio per 1-0 il primo tempo grazie alla rete segnata da Maicosuel su assist di Muriel al 28' minuto, ma nella ripresa una doppietta di Stevan Jovetic – indubbiamente il migliore in campo – ha ribaltato il risultato e consegnato una meritata vittoria a Montella. Il fatto che tutto questo sia arrivato solo al 92' non modifica il giudizio, anche se la Fiorentina dovrà imparare ad essere più incisiva. Guidolin tiene fuori Di Natale in vista del ritorno con lo Sporting Braga in Champions League, e quindi in attacco la coppia bianconera è proprio quello formata da Maicosuel-Muriel. Per la Fiorentina invece Montella decide di mandare in panchina un Aquilani ancora non al top della condizione fisica (clicca qui per le pagelle di Fiorentina-Udinese: i voti). 

Partita sostanzialmente equilibrata nella prima parte. Dopo il gol l'Udinese si chiude e la Fiorentina va all'attacco, ma nonostante un buon numero di occasioni costruite non è riuscita a pareggiare. Questo in sintesi è stato il primo tempo: Udinese cinica e come sempre ben organizzata, Fiorentina più bella ma incapace di sfruttare questa qualità. Dopo alcuni minuti di schermaglie, la prima occasione buona è per l'Udinese, ma Muriel colpisce male di controbalzo il lancio di Coda e l'azione sfuma. Per i viola funziona bene l'asse Jovetic-Romulo, ma la Fiorentina fa fatica ad arrivare al tiro su azione, e le punizioni di Ljajic non sono molto pericolose. Eppure verso la metà del tempo il gol dell'Udinese arriva dopo due belle occasioni per i toscani. Prima Ljajic tira a botta sicura sugli sviluppi di un angolo, ma Brkic devia; poi Romulo lascia partire un gran tiro da fuori area che Danilo devia di spalla in angolo. Come un fulmine a ciel sereno, però, arriva il gol degli ospiti: Muriel serve in profondità Maicosuel, che scatta sul filo del fuorigioco e trafigge Viviano con un tiro che 'bacia' il palo e si deposita in fondo alla rete (0-1). Da quel momento in poi gioca quasi solo la Fiorentina, che però non punge: si va avanti a calci di punizione che non fanno male a Brkic, e l'unico vero brivido arriva per un colpo di testa in tuffo di Borja Valero deviato da Heurtaux. Buona Fiorentina, ma serve di più per incrinare la sapiente organizzazione di Guidolin. La ripresa darà ragione alla qualità viola.

Nella ripresa si concretizza il dominio viola, ma quanta fatica. Nei primi minuti continua infatti un predominio piuttosto sterile, vivacizzato solamente da Brkic, che con una mezza papera rischia di spalancare la porta a Jovetic. 'Jo-Jo' però non ci arriva. Qualche minuto dopo il portiere ospite si riscatta mettendoci la punta delle dita su una staffilata davvero notevole di Ljajic. La Fiorentina però è audace, e alla fine la fortuna la premia: Borja Valero pesca bene Jovetic, che ha il tempo di girarsi e tirare. Danilo ci mette il piedino, la palla si impenna e diventa imparabile per Brkic: 1-1 al 23' minuto. I viola si esaltano, e dopo due minuti sfiorano il vantaggio: insidioso tiro-cross di Cuadrado, Brkic lo tocca ma la palla continua a correre verso la porta. Decisivo un salvataggio quasi sulla linea. L'assedio della Fiorentina continua inesorabile, con due grosse occasioni a svettare sulle altre. Si tratta di un tiro di punta di El Hamdaoui che dà solo l'illusione del gol, e della splendida punizione di Pasqual che colpisce il palo. Serve quindi ancora Jovetic per regalare la vittoria alla Fiorentina: il montenegrino addomestica con classe un lancio lungo, e poi lascia partire un tiro perfetto che va a spegnersi nell'angolino (2-1). Siamo già nel recupero: game-over per l'Udinese.