BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MILAN-CLUB DEPORTIVO OLIMPIA (3-1)/ Cronaca, pagelle e tabellino della partita

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Pagelle

MILAN – DEPORTIVO OLIMPIA
 3-1

MILAN 

Amelia 6 Nel primo tempo l’impegno che gli creano gli attaccanti del Depo è poca cosa. Comunque preciso nelle uscite, dà sicurezza ai compagni.

Abate 6,5 Solita partita di grande generosità. Questa volta c’è però anche la “perla” che porta al terzo gol dei rossoneri. Inserimento, dribbling al portiere e assist perfetto per Nocerino. Da premiare.

Bonera 6 In una difesa orfana di Thiago Silva, Bonera, partito questa sera capitano, è chiamato a una stagione da campione. La forma deve crescere, ma l’attenzione e la voglia ci sono.

Acerbi 6 Buona la prestazione del difensore che ha dichiarato di non voler far rimpiangere Nesta. Il coraggio non gli manca e lo dimostra anche oggi con una buona prova. La strada però è ancora lunga…

Antonini 5,5 In una squadra senza più senatori, quelli che l’anno scorso erano considerati giovani non possono più chiedere tempo per fare il salto di qualità. Si può fare di meglio, ma l’impegno non manca.

Nocerino 7,5 Il centrocampista goleador non si ferma più. A dimostrazione che le reti della scorsa stagione non sono state un incidente di percorso. Dopo un inizio sfortunato, il nuovo numero 8 rossonero mette al sicuro la partita e non smette di combattere a centrocampo.

Montolivo 6 Il fantasista ex Fiorentina sembra già ambientato e pienamente a suo agio con la maglia rossonera. L’attenzione non è tutta su di lui e questo lo aiuta a entrare nel gioco di Allegri. Buona prova, con qualche lampo. 

Cassano 6 Assist per Robinho ed El Shaarawy nel primo tempo, voglia di gol nel secondo. La partita di FantAntonio è all’insegna della ricerca della migliore condizione sia nelle giocate da fermo, sia nelle conclusioni a rete. In crescita.

De Sciglio 6 I complimenti di Ambrosini caricano il giovane motorino della fascia destra. Per lui corsa, voglia, impegno e tanta umiltà. La strada è quella giusta. 

All. Massimiliano Allegri 6 sulla fiducia. Le incognite su questa stagione non mancano di certo. Le cessioni eccellenti però sembrano aver scosso l’ambiente all’insegna della responsabilizzazione di tutti i giocatori. Senza Ibra il ct dovrà inventarsi un nuovo gioco, più corale e organizzato. E qualcosa si inizia a vedere…



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.