BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FANTACALCIO/ I consigli per la seconda giornata di serie A

Pubblicazione:sabato 1 settembre 2012

Infophoto Infophoto

CATANIA-GENOA: i siciliani, dopo l'ottimo avvio in trasferta, vogliono vincere in casa. Lodi è sempre da schierare, anche per tutto quello che può creare da fermo, e di cui in avanti potrebbe beneficiare Bergessio. Nel Genoa potremmo fare un discorso simile con il perno del centrocampo Merkel e il grande talento d'attacco Immobile, senza dimenticare che in panchina ci sarà Borriello. INTER-ROMA: i nerazzurri di Stramaccioni che hanno iniziato benissimo contro i giallorossi di Zeman che hanno rischiato. Quello che è certo è che stiamo parlando di una partita da non perdere, e molto probabilmente ricca di gol. Il primo consiglio è dunque quello di puntare più sugli attacchi che sulle difese. Sneijder, Milito e Palacio hanno iniziato tutti benissimo, quindi sull'attacco dell'Inter si può puntare ad occhi chiusi, così come su Guarin. Dall'altra parte Destro vorrà fare vedere ai nerazzurri che cosa si sono persi, e un certo Totti a San Siro molto spesso si esalta. LAZIO-PALERMO: partita che si annuncia tra le più interessanti della serata. Nella Lazio si può sempre puntare sulle certezze, da Marchetti in porta ad Hernanes fino a Klose, senza dimenticare che il binario destro Konko-Candreva sembra funzionare benissimo. Il Palermo invece deve risollevarsi dopo una batosta, per cui niente esperimenti: quelli su cui puntare sono i vecchi Miccoli ed Ilicic. NAPOLI-FIORENTINA: questa potenzialmente potrebbe essere la partita migliore della serata. Basandoci sulla prima giornata, si potrebbe dire che i giocatori sono tutti da schierare, con un piccolo vantaggio per il Napoli, dovuto al fattore campo. Per la Fiorentina sarà il primo grande test: se Jovetic e compagni sapranno superarlo, sarà molto interessante la stagione viola. Per chi li ha, Jo-Jo, Hamsik e Cavani sono indiscutibili.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >