BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Porrà: impressionato da Petkovic, peccato per Sannino. Il nostro campionato? Un (bel) romanzo popolare (esclusiva)

L'esultanza dei giocatori della Lazio dopo la vittoria col Chievo (INFOPHOTO)L'esultanza dei giocatori della Lazio dopo la vittoria col Chievo (INFOPHOTO)

E' difficile, mi piacciono molto entrambe. Della Fiorentina ammiro moltissimo il reparto di centrocampo, molto tecnico e creativo ma al contempo anche solido.

Della Sampdoria invece? Il mix di giovani ed esperti cui sta lavorando Ferrara. Maresca è tornato dopo sette anni all'estero, con un'ispirazione ancora fresca e fisicamente a posto, nonostante si fosse fatto male a Malaga. Certo, la Fiorentina ha un top player come Jovetic, che quest'anno si giocherà il titolo di capocannoniere sino alla fine.

Infine una battuta su Sannino: si aspetta di rivederlo sulla panchina del Palermo, magari già fra qualche mese? Sì, non è escluso. E' stata una decisione molto frettolosa, anche perchè il Palermo visto col Cagliari ha mostrato segnali di crescita. Sannino paga colpe non sue: la squadra è stata ridimensionata, l'ha detto anche Miccoli settimana scorsa. Ma è inutile domandarsi il perchè di questa urgenza, da parte di certi presidenti, a liberarsi degli allenatori.

Perchè? Sono curiosità che non possono essere soddisfatte. Per Sannino mi spiace in modo particolare, perchè è uno che ha sempre fatto le sue piccole-grandi rivoluzioni in modo positivo. Anche lui qualcosa ha sbagliato: col Cagliari c'è stato qualche giocatore fuori ruolo, o esperimento non riuscito. Però siamo alla terza giornata: bisognava aspettare ancora, soprattutto nel caso di una squadra poco qualitativa come il Palermo.

 

(Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.