BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Real Madrid-Manchester City live (0-0 p.t. Champions League 2012/2013): la partita in temporeale

Real Madrid-Manchester City chiude il primo tempo sul punteggio di 0-0. Mourinho non riesce ancora a far ripartire i Blancos. Come finirà? La diretta di Real Madrid-Manchester United live

Cristiano Ronaldo ha giocato sei anni a Manchester, ma con lo United (Infophoto) Cristiano Ronaldo ha giocato sei anni a Manchester, ma con lo United (Infophoto)

La supersfida tra Real Madrid e Manchester City ha appena chiuso il suo primo tempo sul parziale di 0-0. Reti inviolate al Bernabeu, anche se i padroni di casa avrebbero meritato qualcosa in più. Molta pre-tattica poco prima dell’inizio di gara, con i due tecnici che hanno consegnato le formazioni all’ultimo minuto. Mancini sceglie di spedire Balotelli in tribuna e propone un abbottonato 4-3-2-1 con Nasri e Silva a supporto di Tevez. Mourinho risponde con un modulo speculare che vede l’innesto di Essien al posto del più propositivo Modric. Higuain, invece, vince il ballottaggio con Benzema e accompagna Ronaldo e Di Maria nel terzetto d’attacco. L’inizio di gara vede due squadre agguerrite offrire un pressing a tutto campo. Cristiano Ronaldo decide di interrompere gli indugi con un paio di spunti personali. Maicon non riesce a contenerlo e il portoghese sfiora con due tiri dalla distanza la rete del vantaggio. Lo stesso Ronaldo intorno al quarto d’ora ci prova dal limite dell’area con un destro violento. Sulla traiettoria si catapulta Higuain pronto al colpo di testa vincente, ma Hart con il petto respinge e sventa il pericolo. Le merengues progressivamente conquistano il pallino del gioco. Di Maria al 25esimo trova Higuain solo in area con un traversone, ma l’attaccante controlla male il lancio e perde l’attimo per concludere. Ronaldo e Khedira ci provano sugli sviluppi, ma la precisione ancora manca. Il City soffre a lungo. Nasri, in aggiunta, è costretto ad abbandonare il campo per un guaio muscolare. Mancini sceglie al suo posto Kolarov. Yaya Tourè nel finale di gara prova a lanciare un paio di ripartenze impegnandosi in percussioni a tutto campo, ma né Tevez né Silva riescono a finalizzare a dovere. Il primo tempo resta comunque di marca Blancos. Vedremo se Mancini saprà invertire il trend che la gara sta sembrando assumere o se Mourinho giocherà il tutto per tutto rischiando uno schieramento più offensivo… 

MIGLIORE IN CAMPO REAL MADRID: XABI ALONSO 7
PEGGIORE IN CAMPO REAL MADRID: ESSIEN 5,5
MIGLIORE IN CAMPO MANCHESTER CITY: NASTASIC 7
PEGGIORE IN CAMPO MANCHESTER CITY: MAICON 5
(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)