BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Parma-Chievo: le ultime novità (2a giornata serie A)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-CHIEVO - La seconda giornata di campionato vede scendere in campo questa sera, calcio d’inizio alle ore 20.45, anche Parma e Chievo Verona. Le due squadre arrivano al secondo appuntamento stagionale in modo diametralmente opposto: la formazione di Roberto Donadoni è ancora ferma a quota zero in classifica, dopo la sconfitta rimediata allo Juventus Stadium contro i bianconeri, quindi il match di questa sera si preannuncia estremamente delicato, contro una squadra che invece può contare sui tre punti conquistati una settimana fa. Di Carlo ha infatti visto trionfare il suo Chievo contro il Bologna, una vittoria che permette alla formazione gialloblu di giungere a Parma con maggiore tranquillità e minor nervosismo. Anche il tecnico laziale, però, arriva su un rettangolo di gioco che molto probabilmente non gli provoca ricordi proprio piacevoli: a Parma, infatti, Di Carlo ha subìto il primo esonero in Serie A. Sarà infine il nuovo confronto con Roberto Donadoni, da cui è stato sconfitto in tutti e tre gli scontri diretti avuti in passato. 

CLICCA QUI PER IL DETTAGLIO DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI PARMA-CHIEVO

QUI PARMA - Ci aspetta una partita difficile, contro una squadra compatta che si è già sbloccata all’esordio; dovremo essere bravi a gestire bene le forze e rischiare il meno possibile”. Queste le parole di Roberto Donadoni alla vigilia di Parma-Chievo, match a cui il tecnico arriva con una certa tensione, in particolare dopo la sconfitta di settimana scorsa contro la Juventus. Le preoccupazioni però non finiscono qui, visto che Donadoni sa già di non poter contare su Amauri per la seconda volta consecutiva. Ecco allora che in attacco si libera un posto per Belfodil, che potrebbe essere schierato insieme a Pabon. Per quanto riguarda il resto della formazione, Donadoni dovrebbe confermare gli undici che sono scesi in campo contro la Juve, quindi Biabiany sulla destra, Gobbi a sinistra e Valdes al centro del campo. All'interno ecco invece Parolo, che rientra oggi, e Galloppa, all’esordio dopo aver scontato un turno di squalifica contro la Juventus. Linea difensiva invece composta da Zaccardo, Paletta e Lucarelli. "Il risultato bisognava trovarlo anche sabato scorso a Torino, - ha deto in conferenza stampa Donadoni - non mi piace ragionare nei termini che con la Juve a priori ci stava comunque di perdere, anche se le forze in campo le conoscevamo tutti. Con il Chievo sarà difficile, ha vinto la prima con il Bologna, è squadra solida, compatta, in campo ti concede poco. Troveremo un avversario con prerogative precise e dovremo essere bravi a interpretare la gara su livelli importanti. Loro cercano sempre di conquistare palla e poi ripartire, ci sono giocatori che chiedono profondità e vanno bene negli spazi e se glieli concedi diventano davvero pericolosi".



  PAG. SUCC. >