BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE B/ Sonetti: presto per le fughe, è un campionato equilibrato. Per la promozione serve... (esclusiva)

E siamo alla quinta giornata del campionato di Serie B. Per ora a punteggio pieno ci sono Livorno e Sassuolo con 12 punti. Gli equilibri sono già definiti? Il commento di NEDO SONETTI

Nedo Sonetti (Foto: Infophoto) Nedo Sonetti (Foto: Infophoto)

SERIE B: IL PUNTO DI NEDO SONETTI ALLA QUINTA GIORNATA (ESCLUSIVA) - E siamo alla quinta giornata del campionato di Serie B. Per ora a punteggio pieno ci sono Livorno e Sassuolo con 12 punti. Poi il Varese con 9, a 8 il Verona, a 7 lo Spezia. Queste le posizioni di vertice del torneo cadetto. Stupiscono le posizioni in classifica a 1 punto di Cesena, Padova ed Empoli che occupano a sorpresa l'ultimo posto. Tre big che non stanno rispondendo alle attese dei tifosi, né rispecchiando il valore tecnico della rosa. In questa quinta giornata ci sarà innanzitutto stasera la bella sfida tra Verona e Novara. Poi domani trasferta difficile del Sassuolo a La Spezia e incontro non certo più semplice del Livorno a Modena. Il Varese andrà a giocare sul campo della Juve Stabia. Sulla carta è superiore tecnicamente, ma l'ambiente come al solito quando la Juve Stabia gioca in casa sarà caldissimo e potrebbe essere determinante. Per parlare di questa giornata abbiamo sentito Nedo Sonetti. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Come vede il campionato dopo 4 giornate? E' già definito nei suoi rapporti di forza? No, è equilibrato come al solito. Siamo ancora all'inizio e il campionato di Serie B è molto lungo, non si possono dare giudizi definitivi per comprendere quali saranno le squadre che saliranno in Serie A.

Sassuolo e Livorno non hanno in questo senso già acquisito il passo giusto per la fuga? No, parlare di fughe all'inizio del campionato come ripeto è prematuro. Sassuolo e Livorno sono solo 2 squadre con ottime possibilità di disputare un campionato di vertice e stanno andando bene in queste giornate dimostrando di attraversare un buono stato di forma.

Anche Varese e Verona potranno dire la loro in chiave promozione? Anche loro sono squadre competitive, in grado di inserirsi nel lotto di quelle che lotteranno per la promozione.

Stupisce la posizione in coda di Empoli, Cesena e Padova. L'Empoli è una squadra giovane. Il Padova è molto cambiato, ma credo sia in grado di disputare un buon campionato. Per quanto riguarda il Cesena, bisogna per prima cosa dire che paga lo scotto della retrocessione che è sempre una brutta botta. Ha poi cambiato tutto e anche questo credo sia un elemento che si può far sentire.

Ci sarà Verona–Novara in questa giornata, una partita importante per gli scaligeri che quest'anno puntano decisamente alto. Come il Verona altre squadre. Anche il Novara ha le potenzialità per disputare un campionato importante.

E il Sassuolo andrà a La Spezia. Si prospetta come una partita interessante, tra una formazione candidata a disputare un campionato di vertice e una che dovrebbe anche stare nei quartieri alti della classifica. La sconfitta di Ascoli dello Spezia non è così determinante in questo senso.

Il Livorno sarà di scena a Modena. Il Livorno è buona squadra, ma c'è da dire che il Modena non è affatto un avversario facile.

Il Varese invece fa visita alla Juve Stabia, in un campo tradizionalmente difficile.