BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Quinta giornata, Pistocchi: Juventus stanca, ma resta superiore. A Milan e Inter serve altro, ecco il problema della Roma (esclusiva)

La Roma non riesce a vincere all'Olimpico (Infophoto) La Roma non riesce a vincere all'Olimpico (Infophoto)

Beh, la squadra è anche sfortunata: contro il Catania ha pareggiato subendo un gol in fuorigioco e non vedendosi fischiare un rigore a favore, e ieri contro la Sampdoria il gol di Munari è viziato da un chiaro fallo di Berardi su Marquinho. Diciamo che per adesso non abbiamo visto la Roma di Zeman, ma che penso sia difficile che, andando avanti con questo tipo di giocatori, la Roma possa inserirsi nella lotta per il titolo; pensavo potesse essere così, ma avendo visto queste cinque giornate mi sento di escluderlo.

Quindi, oltre al Napoli chi mettiamo? Milan e Inter, a patto che a gennaio si muovano sul mercato in un certo modo.

Milanesi che ieri sera hanno vinto: partiamo dal Milan. Il 2-0 al Cagliari salva definitivamente Allegri? Come avevo auspicato in estate, Allegri ha cambiato disposizione in campo: ha giocato con un 4-2-4 (o 4-3-3), cioè valorizzando le caratteristiche di De Jong e Montolivo. Credo che il Milan possa sicuramente progredire, però deve sicuramente progredire nel gioco offensivo, perché Pazzini ieri non ha mai toccato palla visto che ci sono stati tantissimi cross. 

Oltre a questo? Dovrà tornare sul mercato a gennaio se vuole centrare l'obiettivo che si è prefisso, ovvero centrare la zona Champions League.

L'Inter invece ha vinto ancora in trasferta, dove non conosce pause e non subisce mai gol… Ma francamente il primo tempo di ieri è stato imbarazzante. La difesa a tre non è la panacea di tutti i mali, anzi; il Chievo ha messo Pellissier davanti ad Handanovic due volte, e anche nel secondo tempo il portiere è stato decisivo con una parata importante. Credo che i problemi dell'Inter possano essere parzialmente risolti dall'infortunio di Sneijder. 

Ovvero? Sneijder in questo momento condiziona le idee di Stramaccioni e lo schieramento dell'Inter; fa fatica a coesistere con Cassano e Milito, perché quando i nerazzurri giocano con loro si trovano fatalmente tre difensori che con la palla in possesso dell'avversario non fanno niente. Quindi l'infortunio dell'olandese risolve dei problemi.

In quale altro modo l'Inter potrà trovare costanza?