BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

FANTACALCIO/ Consigli per la sesta giornata di Serie A

Sesta giornata di Serie A, tornano i fantaconsigli della redazione de IlSussidiario.net. Fra le sfide più calde occhio a quella di Torino fra la Juventus e la Roma

Antonio Cassano, attaccante dell'Inter (Foto Infophoto)Antonio Cassano, attaccante dell'Inter (Foto Infophoto)

Conclusosi nella serata di giovedì il quinto turno di Serie A è già tempo per iniziare una nuova giornata. A partire da questa sera, ore 18.00, si aprirà la sesta giornata con l’anticipo tutto da vedere fra il Parma e il Milan, in quel del Tardini. Una due giorni davvero interessante quella che si appresta ad esordire, con riflettori in particolare puntati sullo Juventus Stadium di Torino, per la sfida fra i campioni d’Italia e la Roma, nonché sullo stadio San Siro per il match fra l’Inter e la Fiorentina. Ma partiamo subito con i classici consigli per tutti i fantallenatori incalliti. La sfida del Tardini vedrà in campo un Milan rimaneggiato in ottica turnover. Potrebbe essere la gara di Bojan, alla prima da titolare, e attenzione anche a Zapata, reduce da una buona prestazione a Udine macchiata solamente dall’espulsione. In casa emiliana, invece, riflettori su Amauri, che vorrà ripetere l’impresa della scorsa stagione quando con la Fiorentina segnò a San Siro regalando di fatto lo scudetto alla Juventus. Allo Juventus Stadium big match fra i bianconeri e la Roma. Conte sembra intenzionato a schierare Matri (da tenere d’occhio) mentre andate sul sicuro con Vucinic, da cui potrebbe arrivare il gol dell’ex. Pirlo è un po’ stanco, si potrebbe evitare. In casa giallorossa sicurezza Totti e Osvaldo. Occhio a Stekelenburg, sciagurato nelle ultime uscite, così come tutta la retroguardia capitolina. Per la sfida in programma al Friuli, Immobile e Borriello sono due sicurezze; occhio anche Antonelli, che potrebbe giocare in posizione avanzata, nel ruolo di esterno d’attacco. Da evitare invece Frey, viste le piogge di gol previste. Per i friulani c’è il dubbio Di Natale, reduce da una lite con Guidolin. La sorpresa potrebbe essere Ranegie, in gol domenica scorsa contro il Milan. Denis è ancora in cerca del gol e ha voglia di farlo davanti al calorosissimo pubblico dell’Atleti Azzurri d’Italia. Ci sarà Schelotto ma l’esterno argentino non è ancora in forma dopo l’infortunio, potrebbe essere un azzardo schierarlo. In casa granata, invece, le due sicurezze si chiamano Bianchi e il fantasista Cerci. Alberto Gilardino è ormai una certezza di questo campionato di Serie A e va schierato senza pensarci. In casa rossoazzurra la sicurezza si chiama invece Gomez, sempre pericoloso fra le fila dei catanesi. Infine, occhio anche a Diamanti e Barrientos. Pinilla, ancora in cerca del primo sigillo 2012-2013 e il giovane talento Quintero sono i due calciatori del match da schierare, da una parte e dall’altra. No ad Agazzi e Pellizzoli mentre occhio a Ibarbo e Vukusic. Dopo il doppio passo falso la Lazio vuol tornare a conquistare i tre punti. Potrebbe essere la prima di Ederson e chissà che non trovi subito il gol: meglio l’ex Lione che Hernanes, un po’ a corto di fiato. Klose è una sicurezza così come Calaiò, in gol giovedì sera contro il Bologna.