BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Udinese-Genoa: ultime novità (serie A, sesta giornata)

Pubblicazione:

(Infophoto)  (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE-GENOA (SERIE A, SESTA GIORNATA): NOTIZIE ALLA VIGILIA – Antipasto da leccarsi i baffi per la sesta giornata della serie A. Alle 12:30 scenderanno in campo al Friuli i padroni di casa dell’Udinese che affronteranno il Genoa, la più antica società calcistica d’Italia. Le due squadre navigano per ora a metà classifica e devono fare punti se non vogliono partire con l’handicap nella corsa alle posizioni che contano, e che competono alle rispettive compagini. Il match, che sarà arbitrato da Romeo, si preannuncia frizzante. Vediamo le probabili formazioni. 

QUI UDINESE  - L'Udinese quest'anno non ha cominciato bene la stagione, anche se la vittoria contro il Milan ha ridato entusiasmo: le statistiche di squadra però sono pessime. I friulani sono diciassettesimi per tiri in porta e pericolosità, penultimi per possesso palla, palloni giocati, passaggi riusciti e supremazia territoriale. Gli uomini di Guidolin scenderanno in campo con il consueto 3-5-2. Ma c’è un giallo: si chiama Antonio Di Natale. Il bomber bianconero infatti non è stato convocato per una lite in spogliatoio con il tecnico. “Abbiamo avuto uno screzio come succede in famiglia tra padre e figli e tra fratelli. Il nostro rapporto è forte, solido e positivo e da lunedì rientrerà tutto nella norma”, ha spiegato Guidolin. Spazio dunque al duo Ranegie-Barreto, una scopera e un redivivo. A completare l’undici titolare ci sono Brkic tra i pali, Coda, Danilo e Benatia nella difesa a tre e, per il centrocampo a cinque, Pasquale, esterno di sinistra, Faraoni a destra e in mezzo il trio Pinzi, Lazzari e Pereyra. Indisponibili Muriel per un problema all’anca, e Domizzi per 5 giorni.

QUI GENOA – Statistiche alla mano, il Genoa è messo ancora peggio: ultimo per possesso palla, palloni giocati, passaggi riusciti e supremazia territoriale. Va però anche detto che il Grifone è ottavo per tiri in porta e pericolosità: insomma, pochissima quantità ma buona qualità. Il Genoa invece scenderà in campo con un 4-3-1-2 inventato da De Canio. Frey tra i pali; davanti a lui agiranno Canini e lo svedese Granqvist (da lui ci si aspetta molto) come coppia di centrali e terzini Antonelli a sinistra e Bovo largo sulla destra. Anche se al posto di quest’ultimo mister De Canio potrebbe schierare Sampirisi. In mezzo al campo è certa la presenza di Kucka e Seymour, mentre Merkel se la gioca con Anselmo. Il giovane Bertolacci, arrivato dalla Roma, agirà dietro le punte che sono i due arieti Boriello e Immobile. Segneranno? Non resta che scoprirlo domani. Il Grifo non disporrà di Vargas e Jankovic, entrambi fuori per tre giorni. Assenze pesanti che i giovani sono chiamati a non far rimpiangere.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL DETTAGLIO DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI UDINESE-GENOA



  PAG. SUCC. >