BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Cagliari-Atalanta (1-1): gol, sintesi e video highlights (seconda giornata)

Due rigori sbagliati, una espulsione, i gol di Denis ed Ekdal nel finale: in Cagliari-Atalanta 1-1 è successo davvero di tutto. Leggi e guarda il video con sintesi, gol e highlights.

German Denis (Infophoto) German Denis (Infophoto)

VIDEO CAGLIARI-ATALANTA 1-1 (SERIE A): LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS – Questa sera il Cagliari inaugurava lo stadio “Is Arenas” di Quartu Sant’Elena, ma l’Atalanta non ha fatto sconti. La partita tra Cagliari-Atalanta è finita 1-1 grazie alle reti segnate da Denis ed Ekdal, ma durante la partita è successo davvero di tutto: due rigori parati da Consigli, l’espulsione di Peluso, il vantaggio nerazzurro e il pareggio sardo in extremis. Le statistiche ci raccontano di una partita sostanzialmente dominata dal Cagliari: il possesso palla è stato al 64% in favore dei rossoblù, che hanno giocato 579 palloni contro i 389 della Dea; i calci d’angolo fanno registrare un bilancio di 13-3 a vantaggio dei padroni di casa, e i tiri sono stati 20 per il Cagliari e 10 per l’Atalanta, anche se la differenza si riduce di molto se contiamo solo i tiri in porta (sei per i sardi e cinque per i lombardi). Non si può però dimenticare che i nerazzurri hanno giocato in dieci per oltre un’ora e hanno pure dovuto far fronte a due rigori. Nonostante tutto questo, i ragazzi di Colantuono hanno addirittura sfiorato la vittoria: ecco perché possiamo dire che il punto è stato un premio meritato per l’Atalanta.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI CAGLIARI-ATALANTA (1-1): LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DI SERIE A

I GOL – Non solo gol alla Is Arenas di Quartu Sant’Elena. Il vero grande protagonista è Andrea Consigli, che ha parato ben due rigori ai giocatori del Cagliari. Il portiere dell’Atalanta ha fermato prima Larrivey e poi Conti, entrambi nel primo tempo, e così è da considerare senza ombra di dubbio l’uomo partita. L’Atalanta passa in vantaggio al 36’ del secondo tempo con il solito German Denis, che ha risolto una mischia confusa in area cagliaritana con una zampata degna di un grande rapinatore d’area (0-1). Il Cagliari evita di inaugurare il nuovo stadio con una sconfitta grazie ad Albin Ekdal, che riporta il risultato in parità nel recupero superando da pochi metri Polito, che aveva sostituito l’infortunato Consigli (1-1).

LE DICHIARAZIONI – Albin Ekdal ha firmato il gol del pareggio del Cagliari, ma il suo giudizio è molto secco: “Stasera abbiamo perso due punti. Abbiamo giocato un buon calcio, come già la scorsa settimana contro il Genoa ma la palla non voleva proprio entrare. Abbiamo giocato quasi tutta la partita in superiorità numerica, ma non siamo riusciti a trasformare due rigori: questo è l'unico problema. L'assenza di Pinilla? È un attaccante molto forte, ma anche Nenè e Larrivey lo sono e stasera hanno fatto molto bene. Più spazio per me in campo? Le scelte le fa il mister, io spero di giocare il più possibile. Lo stadio Is Arenas è molto bello anche se non è finito. Quanto ha inciso l'assenza dei tifosi? Sicuramente ogni squadra deve avere il proprio pubblico, speriamo di far meglio nelle prossime partite”. Stefano Colantuono commenta con soddisfazione il pareggio della sua Atalanta: “Non è stato di certo facile giocare per oltre un'ora con un uomo in meno, siamo stati bravi a mantenere alta la concentrazione per tutto l'arco della partita. Dobbiamo essere onesti, il Cagliari ha sbagliato due calci di rigore e ci ha messo in difficoltà: il pareggio è giusto”. Poi, su Consigli, grande protagonista della serata: “Non è la prima volta che Andrea si rende protagonista sui calci di rigore, ci ha tenuto in partita ed è stato straordinario. Le sue condizioni sono in valutazione all'Ospedale per la botta in testa rimediata: ci auguriamo non sia nulla di grave”.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI CAGLIARI-ATALANTA (1-1): GOL, SINTESI E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DI SERIE A